BUFALA Expo no limits: il Cicciobello nel passeggino del furbetto della coda – Bufale.net

di David Tyto Puente |

BUFALA Expo no limits: il Cicciobello nel passeggino del furbetto della coda – Bufale.net Bufale.net

bufala-bambolotto-cicciobello-per-saltare-fila-expo
Un “furbetto” avrebbe usato un “cicciobello” nel passeggino per saltare la coda a Expo 2015? Ecco cosa riporta Repubblica:

Con un bebè a Expo salti la coda, e allora i disperati della fila ci provano. Ecco la foto del Cicciobello agghindato per superare i controlli all’ingresso del padiglione Zero, con acqua e yogurt e biscotti – non si sa mai – e un k-way per riparare il piccolo da freddo e pioggia. La foto è stata scattata e condivisa dai lavoratori del sito che hanno fermato il tentativo di beffare la coda di ore a uno dei padiglioni più desiderati dell’evento. Il caso, talmente incredibile da sembrare uno scherzo, è stato confermato dai referenti di Expo che hanno spedito i visitatori fuori dalla corsia preferenziale per rimetterli in riga con altre centiniaia di persone. Nei giorni scorsi, era spuntato anche un tariffario dell’assurdo, con le somme per noleggiare ausili salta-coda, come appunto bambolotti, stampelle e anziani  (Oriana Liso)

Il nome del “furbetto” sarebbe Francesco Capelli, il quale racconta tutto a Radio Capital al programma Lateral di Luca Bottura nella puntata del 22 ottobre 2015 (formato mp3, il servizio inizia al minuto 18:44 circa).
Francesco Capelli era entrato al padiglione Azero con la sua bambina di due anni, quindi regolarmente. Ad un certo punto della visita la sua bambina lascia il bambolotto nel passeggino. In seguito, mentre giravano nel padiglione, un addetto dell’Expo si rende conto del “Cicciobello” e chiede a Francesco se aveva furbescamente saltato la coda con quello stratagemma. Francesco gli spiega tutto, facendole vedere la bambina. Poco dopo l’addetto torna da lui e gli chiede di poter scattare una foto al passeggino con il bambolotto per pubblicarla su Facebook, foto che il giorno dopo viene spacciata come prova del falso imbroglio.
L’intervista a Radio Capital (formato mp3, il servizio inizia al minuto 18:44 circa) è davvero esilarante.
Anche il tariffario degli oggetti e degli stratagemmi per saltare la coda era una burla bella e buona pubblicata nel gruppo Facebook “Expo – Discussioni sul tema” l’8 ottobre 2015 (parecchio tempo fa):

Davide: "Basta code. Da Oggi c'è la soluzione !!!"
Davide: “Basta code. Da Oggi c’è la soluzione !!!”

 

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News