BUFALA Daisy Osakue a volte ha la benda sull’occhio destro, a volte sul sinistro

di Redazione Bufale |

BUFALA Daisy Osakue a volte ha la benda sull’occhio destro, a volte sul sinistro Bufale.net

Ci sono alcune bufale in Rete che si fatica persino a commentare, come quella relativa alla benda sull’occhio di Daisy Osakue, la campionessa italiana di lancio del disco e di origini nigeriane che l’altra sera ha subito un’aggressione a Moncalieri. In particolare, oggi sta girando su Facebook un’immagine che ha dell’incredibile e che denuncia il fatto che la stessa benda sia stata collocata a volte sull’occhio destro e altre volte su quello sinistro. Come a voler sottolineare che l’intera storia sia una fake news.

Di fake c’è solo la parte di destra dell’immagine, quella che evidenzia la presunta pubblicazione in Rete di immagini con la benda di Daisy Osakue collocata appunto sull’occhio destro. C’è ben poco da debunkare qui, infatti come si può notare dalla posizione del foulard che si sposta assieme alla benda,  l’immagine è stata riflessa come in uno specchio (pensate a quando guardate nello specchietto retrovisore della macchina ad esempio).

Il problema, in questo caso, sta nel fatto che la foto riportata qui di seguito di Daisy Osakue abbia fatto registrare la bellezza di oltre 4mila ricondivisioni, da parte di utenti convinti che tutto il caso di Moncalieri sia stato creato ad arte come arma politica. Insomma, un attacco deliberato a determinati personaggi che attualmente fanno parte delle forze di governo.

Daisy Osakue
Daisy Osakue

Noi in primis, complici i primi rilevamenti effettuati dai Carabinieri, abbiamo messo seriamente in discussione il fatto che potesse esserci la matrice razzista dietro quello che resta un brutto episodio, come si potrà notare anche dal nostro articolo successivo all’aggressione, ma da qui a definire tutta una finta la vicenda che ha visto protagonista negli ultimi giorni Daisy Osakue ce ne ne passa. Insomma, è talmente mal fatta l’immagine in questione che si fatica persino a definirla bufala, ma considerando la sua portata un chiarimento in merito era assolutamente necessario.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News