Bibbiano, due precisazioni sull’abbraccio di una bambina che ritorna dalla mamma

di Redazione |

Da alcune ore sta girando come se non ci fosse un domani la foto proveniente da Bibbiano che, a conti fatti, ci mostra l’abbraccio commovente di una bambina che a distanza di anni torna dalla mamma. Uno scatto bellissimo, autentico dal punto di vista emozionale, ma che allo stesso tempo ha sollevato alcune obiezioni da parte di persone evidentemente vicine ai soggetti in questione. Nonostante la bambina sia di spalle. Alcune pagine Facebook, probabilmente, hanno pubblicato una descrizione superficiale, al fine di ottenere maggiori interazioni. O più semplicemente per far passare un messaggio errato.

Difficile dire se la natura della foto che trovate ad inizio articolo possa essere in qualche modo legata a questioni politiche, anche perché come abbiamo avuto modo di osservare di recente, ci sono forti correlazioni tra le vicende emotive di Bibbiano e le intenzioni di voto degli italiani. Di sicuro, per una corretta informazione, occorre prendere atto di una serie di segnalazioni giunte alla nostra redazione, in modo da inquadrare al meglio la vicenda dell’abbraccio di cui tanto si parla da alcune ore a questa parte sui social.

Quali sono le imprecisioni che caratterizzano questa foto? Secondo quanto abbiamo raccolto (ancora oggetto di un’analisi da parte del nostro staff), ci sarebbero almeno due aspetti da prendere in considerazione con la foto pubblicata su Facebook. In primo luogo, da quello che ci risulta non si tratterebbe della mamma della piccola, benché i fatti debbano essere contestualizzati effettivamente alla vicenda di Bibbiano, quanto della zia.

In seconda istanza, la bambina di Bibbiano non sarebbe ancora tornata dalla mamma. A maggior ragione dalla zia. Da alcuni accertamenti, infatti, risulterebbe ancora ospite della struttura che l’ha accolta in questi anni. Come avrete osservato, abbiamo utilizzato diversi condizionali, al punto da non parlare di bufala, ma considerando la mole di segnalazioni che abbiamo ricevuto, era opportuno un primo intervento sul post originale.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News