ALLARMISMO Il 30 settembre la ‘Luna Nera’: “Ci stiamo avvicinando alla fine del nostro mondo” – bufale.net

di Shadow Ranger |

LUNANERACi segnalano i nostri contatti il seguente articolo, targato Meteoweb:

E se vi dicessero che questo sarà l’ultimo week-end della vostra vita, anzi della nostra vita, cosa fareste? Conviene, forse, pensarci, dato che per venerdì è prevista una rara ‘Luna Nera‘, e per alcuni è un chiaro segno del fatto che il mondo sta per finire. Il 30 settembre il lato illuminato della Luna andrà a finire nel cono d’ombra della terra, per cui risulterà quasi invisibile nel cielo notturno. In realtà, a onor del vero, si tratta di un fenomeno che si verifica più o meno ogni 32 mesi, ma secondo alcuni stavolta sarà diverso dal solito.

Il primo giorno del mese di settembre si è verificata una eclissi di sole ad anello, in cui la luna è in linea con la Terra e il Sole, facendolo apparire proprio come un anello. E proprio questo evento, andandosi a sommare alla Luna Nera, farebbe temere il peggio ai più superstiziosi. Ma non solo. Anche i cristiani hanno sottolineato l’importanza di entrambi gli eventi per la Bibbia. Secondo il sito web Signs Of The End Times, nel vangelo di Matteo, capitolo 24:29, si legge: “Subito dopo la tribolazione di quei giorni, il sole si oscurerà e la luna non darà più la sua luce, le stelle cadranno dal cielo e le potenze dei cieli saranno scrollate“. 

Uno dei sostenitori di questa teoria, scrive su Facebook: “Quei segni ci stanno comunicando l’imminente arrivo di Dio. Ci stiamo avvicinando alla fine del nostro mondo e la fine della vita sulla Terra per ogni essere umano. Ogni giorno, dobbiamo avvicinarci al nostro Salvatore Gesù Cristo. Nessuno potrà sfuggire a quello che sta arrivando sulla Terra“. Per gli scienziati sarebbe tutto infondato. Quel che è certo è che la Luna Nera sarà visibile soprattutto nell’emisfero occidentale, il Nord e Sud America, ma anche nelle porzioni più occidentali d’Europa. Si raggiungerà il picco alle 20:11, ora della costa orientale degli Stati Uniti.

Siamo un po’ al confine del tag allarmismo, ma in una delle richieste di segnalazioni abbiamo riscontrato questo accorato appello che ci ha spinto all’intervento:

Buonasera salve siccome io sono molto credulona devo crederci o no? Mi fido molto di voi scusate sono fifona

Nostro amato contatto, e con te tutti coloro che hanno segnalato questa vicenda: godetevi questo evento astronomico senza alcun problema particolare.

Se non il fatto che, probabilmente, con gli economici strumenti ottici che potreste reperire nelle prossime ore in un buon negozio specializzato non vi godreste affatto questo Novilunio un po’ speciale.

Non oggi almeno, ma puntando il vostro telescopio nei prossimi giorni, potrete, come con ogni Novilunio, assistere allo spettacolo del “Cerchio lunare” che cresce da un piccolo e suggestivo spicchio di notte in notte per formare nel cielo una luminosa Luna Crescente.

Ma andiamo con ordine, e traduciamo un articolo dell’autorevole National Geografic (redatto da Michael Gresko) per voi, che troverete in traduzione cliccando sul link:

Gli esseri umani hanno sempre avuto una forte attrazione verso la Luna, e con l’arrrivo di Internet ogni evento lunare ha avuto risalto nei media. La “Super Luna”, la “Luna del Raccolto” (NdT: il nome anglosassone per il Plenilunio più vicino all’Equinozio di Autunno, ritenuto adatto alla coltivazione) e la “Luna di Sangue” durante le eclissi ne sono esempi.

Il 30 settembre, gli osservatori della volta celeste dell’emisfero occidentale possono essere tentati di aggiungere un altro bizzarro evento lunare alla lista: la “luna nera”, comunemente definito come la seconda luna nuova in un mese. Tuttavia, non è esattamente l’evento migliore per fare sky-watching.

I noviluni si verificano quando l’orbita della luna prende si sposta tra la Terra e il Sole, lasciando il lato nascosto della Luna a fronteggiare la Terra. Di notte, questa fase della luna è impossibile da vedersi: Dal momento che durante il novilunio la luna è nella stessa parte del cielo da cui viene il Sole, sorge  e tramonta con esso occultata dalla sua luce.

Il novilunio è visibile con facilità solo quando la luna è di fronte al Sole, provocando dunque un’eclisse. Altrimenti, gli osservatori della volta celeste dovranno osservare il cielo nei giorni immediatamente precedenti o successivi il novilunio, quando solo una piccola sezione del lato illuminato della Luna diviene visibile dalla Terra.

Di solito, i noviluni accadono mensilmente, ma siccome tra le fasi lunari, che seguono un calendario di 29,5 giorni circa, ed il calendario Gregoriano c’è un piccolo scostamento, talora può capitare che nello stesso mese ci siano due noviluni. Joe Rao di Space.com nota che tale evento può verificarsi circa ogni 32 mesi.

In un certo senso, la Luna Nera è il risvolto negativo della Luna Blu (ovvero il secondo Plenilunio in un mese). Ma cerchiamo di essere chiari: questa Luna Nuova, come ogni evento astronomico, è irrilevante e non è certo causa di malattie o apocalissi, nonostante l’allarmismo astrologico che è stato filtrava attraverso il web.

Se non altro, questa “luna nera” è foriera di nuovi inizi e feste: la sera del 2 ottobre, l’appena visibile inizio di luna crescente splenderà sul Rosh Hashanah, il Capodanno ebraico, mentre il 3 ottobre, la crescente mezzaluna segnerà l’inizio di Muharram, il primo mese del calendario lunare islamico.

Il Novilunio del 30 settembre, non sarà anche una vera e propria “Luna Nera” per la maggior parte del genere umano. Nell’emisfero orientale, il Novilunio inizierà dopo la mezzanotte del 1 ° ottobre, quindi fuori tempo massimo per essere considerato una “Luna Nera”. (A Londra, per esempio, il Novilunio comincerà alle 01:11 ora locale, il che significa che il Regno Unito non sperimenterà affatto una “Luna Nera” nei prossimi giorni, e tanto meno l’Apocalisse.)

Come Rao sottolinea, nell’emisfero orientale sarà invece possibile osservare una “Luna Nera” alla fine del mese, con un secondo Novilunio in arrivo il 30 ottobre e per le persone che vivono in Asia orientale, Giappone, Nuova Zelanda e Australia, la “Luna Nera” arriverà il giorno spettrale perfetto: il 31 ottobre o Halloween.

Ovviamente, nessuna apocalisse in arrivo.

Gli stessi sintomi dati dai siti internet che si richiamano ad esperienze Bibliche e religiose non collimano: il novilunio di questa notte è una “Luna Nera” solamente nelle zone in cui il fuso orario la fa ricadere prima della mezzanotte del primo Ottobre.

E di certo, un’Apocalisse non può colpire solamente le zone in cui il fuso orario è favorevole per andare in vacanza nelle altre.

Inoltre, come riportato da Meteoweb, si parla di un evento che accade circa ogni 32 mesi: ma se la periodicità è giusta, errato invece è l’evento.

Non è certo l’invisibilità della Luna a verificarsi ogni 32 mesi (la Luna scompare dai nostri cieli ogni Novilunio, quindi il primo giorno di ogni “mese lunare”), ma la coincidenza meramente di calendario per cui il mese lunare (di 29,5 giorni) ed il mese Gregoriano (“di calendario”, dai 28 ai 31 giorni) si disallineano in modo da avere due Noviluni di fila nello stesso identico mese.

Evento che, naturalmente, dipende dal calendario e dai fusi orari locali.

Godetevi dunque il prossimo mese di Ottobre e, se volete indulgere in qualche superstizione particolare, limitatevi a pensare a come i bambini Giapponesi amanti delle tradizioni “occidentali” avranno una notte di novilunio tutta per chiedere dolcetti e caramelle ad Halloween.

Latest News