Velenoso Salvini: “Governo di Topolino”. Gli risponde il fumettista: “Lui mercoledì ci sarà, tu no”

di Redazione |

Salvini

Torna a far discutere Matteo Salvini, questa volta in riferimento ad un’uscita dell’ormai ex Ministro dell’Interno in merito al nuovo governo formato da Movimento 5 Stelle e Partito Democratico. Con tono dispregiativo, infatti, il leader della Lega lo ha definito senza troppi giri di parole “Il governo di Pippo e Topolino“. Un’espressione ed una metafora che, come probabilmente ricorderete da un nostro articolo non così lontano nel tempo, non rappresenti certo un inedito per lui. Così come non sono inedite le reazioni dei diretti interessati che si sentono chiamati in causa.

No, non stiamo parlando dei principali esponenti di M5S e PD, quanto dei fumettisti che si trovano nel mondo della produzione di Topolino. Vedere per credere quanto è stato dichiarato nel corso delle ultime ore da Francesco Artibani, fumettista e sceneggiatore dal 1992 per il famosissimo personaggio tanto amato dai bambini. Quest’ultimo, infatti, ha deciso di rispondere al numero uno del Carroccio direttamente su Twitter, con un post che ha fatto schizzare verso vette altissime il blastometro.

 

Come avrete notato poco fa, il tweet è reale ed è disponibile ancora all’interno del noto social network, dove il fumettista ha raccolto non pochi consensi con la sua risposta a Salvini. Insomma, ancora una volta le uscite da parte di quest’ultimo, con relativi paragoni che tendono al dispregiativo, hanno generato reazioni e se vogliamo discussioni online. Il tutto in un contesto più generale che vede l’ex vicepremier al centro di un trend negativo dei sondaggi dopo la lunga scalata dei mesi scorsi.

Staremo a vedere se questa vicenda che vede Salvini protagonista darà vita ad ulteriori capitoli, o se la polemica a distanza con il fumettista di Artibani, dopo la frase “i renziani pronti a votare per il governo di Pippo e Topolino“, ci regalerà qualche altro colpo di scena. Per ora, possiamo dire che la notizia sul tweet sia vera.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News