Un caso di coronovirus al Vito Fazzi di Lecce, ma è smentita la notizia di Canale85

di Redazione Bufale |

Vito Fazzi
Un caso di coronovirus al Vito Fazzi di Lecce, ma è smentita la notizia di Canale85 Bufale.net

Un avvertimento ve lo avevamo dato già nella giornata di ieri, anche se in quel caso abbiamo contestualizzato il tutto ai meme social e agli audio WhatsApp, ma oggi 23 febbraio tocca tornare sulle fake news riguardanti il coronavirus, con una parentesi da dedicare al Vito Fazzi di Lecce. A partire dalle prime ore del mattino, infatti, si è diffusa la voce secondo cui il paziente ricoverato ieri presso la struttura ospedaliera in questione fosse risultato positivo al test, creando in questo modo il primo caso accertato anche al Sud.

La smentita ufficiale sul caso coronavirus al Vito Fazzi di Lecce

Inutile dire che la diffusione della notizia abbia creato allarme, nel tentativo di risalire immediatamente ai contatti della persona contagiata. A diffondere il tutto è stato il sito Canale85, che non a caso dopo pochi minuti ha rimosso il suo articolo. Provando ad accedervi, in questi minuti, si ottiene infatti un generico errore 404. Fonti sbagliate o la ricerca di click facili? Non è nostro compito dirlo, fatto sta che in un contesto del genere lanciare annunci simili senza le opportune verifiche è il più grande errore che si possa fare.

La conferma del fatto che il caso riscontrato al Vito Fazzi di Lecce fosse in realtà una bufala è arrivata direttamente da Trnews, che a sua volta cita il primario del Pronto Soccorso dell’ospedale in questione, vale a dire il dottore Silvano Fracella: “Non c’è alcun caso di Coronavirus nell’ospedale Vito Fazzi di Lecce. È assolutamente falsa la notizia che sta circolando”.

Ai complottisti possiamo dire solo che, sul fronte coronavirus, annunci ufficiali di questo tipo non possono essere diramati dai medici senza che questi abbiano la certezza di una notizia. Ricordiamo, infine, che il presunto infetto da coronavirus era stato ricoverato ieri al Vito Fazzi di Lecce solo perché influenzato e proveniente dal Veneto, precisamente da una zona non lontana al focolaio di cui si parla in questi giorni. Il tampone si è rivelato negativo.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News