Stratagemma per parlare con chi ci ha bloccato su WhatsApp: non serve l’aggiornamento

di Redazione Bufale |

WhatsApp
Stratagemma per parlare con chi ci ha bloccato su WhatsApp: non serve l’aggiornamento Bufale.net

Non serve un aggiornamento specifico per parlare con chi ci ha bloccato su WhatsApp. Quando su WhasApp si decide di bloccare un contatto, in teoria quest’ultimo non ha più modo di poter inviare messaggi, file audio o immagini alla persona che lo ha bloccato. Questa è una regola che permette a molte persone di evitare che, utenti invadenti o con cui non si ha intenzione di comunicare, riescano ad importunarli.

Come contattare chi ci ha bloccato su WhatsApp senza scaricare un aggiornamento

Dunque, si va oltre quanto riportato settimane fa su un recente aggiornamento WhatsApp. Cosa accade se il blocco di un contatto arriva tra due storici amici? Può in questo caso capitare che la persona bloccata voglia riallacciare i rapporti, provare il tutto per tutto per farsi dare una seconda possibilità. In questo caso può esserci una scappatoia su WhatsApp che consente all’utente bloccato di rifarsi vivo, di ritornare a parlare con l’amico ferito o con la persona che ha imposto questo blocco.

C’è quindi un semplice trucco su WhatsApp che permette di chattare con chi ci ha bloccato e non bisogna pensare ad un’app di terze parti che consenta tale pratica. Il tutto deve avvenire però con un complice, possibilmente un amico di entrambi i contatti, altrimenti non c’è modo di poter avviare tale scappatoia. Chattare con chi ci ha bloccato su WhatsApp è quindi possibile, basta trovare un amico in comune che abbia entrambi i numeri sulla rubrica telefonica dello smartphone.

Questa terza persona non deve fare altro che creare un gruppo dove sarà aggiunto l’utente bloccato e chi ha attuato tale blocco. In questo modo saranno presenti entrambi gli utenti, insieme chiaramente al fondatore di questo gruppo. Quest’ultimo però può tranquillamente abbandonare la chat e lasciare che i due “litiganti” possano comunicare in totale privacy, senza occhi indiscreti.

Chiaramente è fondamentale che l’utente bloccato possa spiegarsi ed iniziare ad intavolare una conversazione di riappacificazione, evitando insomma che l’altra persona possa abbandonare il gruppo. Un trucchetto alquanto semplice su WhatsApp che permetterà di poter comunicare nuovamente con chi ci ha bloccato, come visto non c’è necessità di dover puntare su qualche escamotage particolare. Dunque, non serve un aggiornamento, ma solo buon senso per parlare con chi ci ha bloccato su WhatsApp.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

ATTENZIONE - L'articolo verrà successivamente completato con un FACT-CHECKING COMPLETO, ma per ora presenta un TAG PROVVISORIO con le informazioni fino ad ora raccolte per bloccare la viralità di eventuali bufale. La metodologia è spiegata nella seguente sezione: https://www.bufale.net/fact-checking-prearticoli

Latest News