Salutiamo gli impiccioni con aggiornamento WhatsApp: migliora la funzione ‘ultimo accesso’

di Redazione Bufale |

aggiornamento WhatsApp
Salutiamo gli impiccioni con aggiornamento WhatsApp: migliora la funzione ‘ultimo accesso’ Bufale.net

Migliorerà notevolmente, tra non molto, la funzione ‘ultimo accesso’ tramite un aggiornamento WhatsApp che dovrebbe essere messo a disposizione degli utenti iPhone e Android a stretto giro. Dopo aver precisato la natura di alcune mosse da parte del team, come avrete osservato con il nostro articolo a tema, bisogna concentrarsi su un elemento della suddetta applicazione che finalmente metterà a disposizione di tutti una certa flessibilità per il suo utilizzo.

Cosa cambia con l’aggiornamento WhatsApp per la funzione ‘ultimo accesso’

Quali sono le novità che dobbiamo aspettarci dal prossimo aggiornamento WhatsApp, a proposito della funzione ‘ultimo accesso’? Secondo GSMArena, WhatsApp lavora costantemente dietro le quinte per aggiungere nuove funzionalità al suo servizio ed oggi tocca soffermarsi sugli indizi che ci arrivano dalla versione beta di WhatsApp per Android. A quanto pare, infatti, questa versione ora ha un’opzione per nascondere le nostre informazioni “ultimo accesso” a persone specifiche.

La funzionalità è attiva da alcuni mesi, ma questo punto possiamo dire finalmente che tra non molto risulterà disponibile per un sottoinsieme di persone, tramite apposito aggiornamento WhatsApp. Ciò significa che presto arriverà a tutte le persone che usano la beta, e poi alla versione di WhatsApp che tutti utilizzato. Tuttavia, c’è un avvertimento per gli utenti, in quanto “presto” potrebbe significare anche “tra pochi mesi”. Basti pensare
a quanto trapelato attraverso passate implementazioni di nuove funzionalità di WhatsApp.

Dunque, aggiornamento WhatsApp ancora in cantiere, ma che al contempo promette bene. A prescindere dalle tempistiche del tanto atteso intervento da parte dei tecnici, a breve chiunque utilizzi WhatsApp sarà in grado di impostare il proprio stato di “ultimo accesso”, in modo da essere visualizzato da tutti, dai propri contatti, o in alternativa i propri contatti, tranne una lista nera di persone specifiche. Ovviamente, resterà possibile anche precludere a chiunque un’informazione del genere su Android e iPhone.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

ATTENZIONE - L'articolo verrà successivamente completato con un FACT-CHECKING COMPLETO, ma per ora presenta un TAG PROVVISORIO con le informazioni fino ad ora raccolte per bloccare la viralità di eventuali bufale. La metodologia è spiegata nella seguente sezione: https://www.bufale.net/fact-checking-prearticoli

Latest News