Sostenitore Lega attacca le sardine per il dito medio a Salvini, poi offende sé stesso

di Redazione Bufale |

Il caso del giorno più caldo sui social riguarda un sostenitore della Lega, il cui post contro le sardine ha fatto in poche ore il giro del web. Si tratta sicuramente di una questione più leggera rispetto a quella trattata nella giornata di ieri, a proposito delle gravi offese ricevute dalla ragazza che si è scattata un selfie a pochi centimetri da Salvini in aereo. Con tanto di dito medio. Anche qui siamo al cospetto di uno sfogo verso la diaciannovenne, anche se il post in questione ad un certo punto prende una piega del tutto inaspettata.

Salvini
Salvini

Il sostenitore della Lega che offende sé stesso

Per farvela breve, come si potrà notare dall’immagine che trovate nel nostro articolo di oggi, il sostenitore della Lega parte dapprima all’attacco della ragazza, definendola anche “sardina” nonostante non ci sia alcuna prova che attesti la sua appartenenza a qualche gruppo. Successivamente rendere il suo discorso più generico, per poi chiudere con il proprio sostegno a Salvini. Come? Provando a fargli sapere che ci sono tante persone (qui ha utilizzato un appellativo più colorito ed offensivo) pronte ad attaccarlo senza ragione.

Allo stesso tempo, però, non mancano coloro che lo sostengono. La cosa divertente sta nel fatto che anche questo gruppo venga etichettato con l’appellativo precedente, finendo in questo modo per offendere sé stesso e tutti coloro che sostengono le idee di Salvini. Un errore o un gioco di parole paradossale poco riuscito? Non lo sapremo mai, ma resta il fatto che il post in questione sia vero, come abbiamo avuto modo di verificare proprio in queste ore.

Rimane la profonda tensione che sui social si è venuta a creare tra le sardine e i sostenitori della Lega, o più in particolare di Salvini, come si può percepire tramite le notizie riportate negli ultimi giorni anche sul nostro sito.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News