Siti di Napoli annunciano Gigi Simoni morto: molto malato, poi si scopre che è una bufala

di Redazione |

Gigi Simoni morto

Ha conosciuto rapidissima diffusione, in serata, la storia di Gigi Simoni morto. L’allenatore che ha avuto il suo picco in carriera tra il 1996 ed il 1998, quando ha allenato Napoli e Inter, regalando alle due società ottime stagioni (al netto del doppio esonero), è ricoverato in gravi condizioni presso un ospedale a Pisa. Si trova in terapia intensiva in seguito ad un malore, ma la notizia che ha preso piede poco prima di mezzanotte mediante alcuni siti che trattano le vicende di calcio a Napoli è del tutto priva di fondamento.

In passato ci siamo già imbattuti in situazioni simili, ad esempio con Luca Laurenti e Carlo Conti come potrete osservare dal nostro ultimo report in merito. Stavolta, però, c’è un dettagli extra che fa rabbia. La bufala su Gigi Simoni morto, infatti, giunge come accennato proprio nel momento in cui l’ex allenatore sta lottando tra la vita e la morte. Come evidenzia Optimagazine, nella giornata di domenica non ci sono state novità significative sul suo stato di salute, ragion per cui saranno molto importanti le prossime 24-48 ore per avere un quadro della situazione più chiaro.

Di sicuro, al momento, possiamo dire che la notizia di Gigi Simoni rappresenta solo una delle tante bufale a tema, motivo per il quale invitiamo tutti i nostri lettori a prestare sempre molta attenzione quando ci si imbatte in annunci di questo tipo. Provate sempre ad approfondire tramite altre fonti, in quanto alimentare “scoop” del genere potrebbe far del male soprattutto a coloro che in un modo o nell’altro sono vicini ai protagonisti di queste fake news.

Vi faremo sapere appena avremo ulteriori dettagli sullo stato di salute dello stesso allenatore, ma per adesso tenete solo a mente che l’annuncio giunto nei primi minuti di oggi 24 giugno, su Gigi Simoni morto, non è altro che una bufala, nonostante il tecnico sia effettivamente malato.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News