Sindaco leghista contro Greta Thunberg: “Alla tua età avrei preso sberloni e calci”. Rivolta social

di Redazione Bufale |

Greta Thunberg
Sindaco leghista contro Greta Thunberg: “Alla tua età avrei preso sberloni e calci”. Rivolta social Bufale.net

Non si placa la polemica politica contro Greta Thunberg, nemmeno in Italia, dove in queste ore riscontriamo un post autentico da parte di un sindaco della Lega. Stiamo parlando di Paolo Tiramani, primo cittadino di Borgosesia, il quale “ha pensato bene” di dire la sua nei confronti della sedicenne che è diventata famosa in tutto il mondo per la sua battaglia a favore dell’ambiente nell’ultimo anno. Dopo la presa in giro della stessa Greta nei confronti di Trump, raccontata con un articolo specifico, oggi 26 settembre tocca dunque analizzare un altro episodio evitabile.

Sindaco Lega contro Greta Thunberg: polemica con Selvaggia Lucarelli

Paolo Tiramani, sindaco appartenente alla Lega, nella giornata di ieri ha pubblicato un post su Facebook, sminuendo l’azione di Greta Thunberg:Viaggia in barca vela come una star a 16 anni, dicendo delle ovvietà imbarazzanti, finanziata da chi non si sa, per prendere a pesci in faccia le istituzioni. Più che l’infanzia, ti hanno rubato l’educazione! Mi fossi atteggiato come te alla tua età, prima prendevo due sberloni da mamma e per finire un calcio nel sedere da papà“.

Non si capisce perché un sedicenne, nelle vesti di Paolo Tiramani, avrebbe dovuto subire percosse dai propri genitori sposando una causa fondamentalmente nobile, a prescindere dalle idee che ognuno può avere su questa vicenda. In ogni caso, immediata anche la presa di posizione da parte di Selvaggia Lucarelli, che nel pomeriggio ha deciso di dare visibilità questo episodio. Anche il suo post, infatti, ha alimentato tensione nei confronti del sindaco che si è scagliato contro Greta Thunberg.

Paolo Tiramani, evidentemente, non l’ha presa benissimo ed ha risposto alla stessa Lucarelli: “Grazie a Selvaggia Lucarelli (che mi ha bloccato anni fa) per il suo inutile commento, grazie perché così i suoi fans mi stanno stalkerando la pagina“. Insomma, l’ennesima polemica su Greta Thunberg rappresenta una notizia vera.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News