Segnalazioni sulla malattia di Kawasaki per i bambini correlata al Coronavirus: replica di Broccolo

di Redazione Bufale |

malattia di Kawasaki
Segnalazioni sulla malattia di Kawasaki per i bambini correlata al Coronavirus: replica di Broccolo Bufale.net

Ci sono stati molti titoli allarmisti in queste ore per quanto riguarda la malattia di Kawasaki, una vera e propria sindrome che si manifesterebbe anche coi bambini al di sotto dei 10 anni e che secondo alcuni studi potrebbe essere correlata al Coronavirus. Ora, con la semplice introduzione del nostro articolo, probabilmente avrete notato che abbiamo usato due volte il “condizionale”. Dettaglio fondamentale, come avvenne già qualche mese fa quando per la prima volta analizzammo voci sui presunti legami tra il Covid-19 e i più piccoli.

Prime reazioni sulla malattia di Kawasaki per i bambini e legami con il Coronavirus

Facile immaginare come la notizia abbia fatto il giro del mondo. Anche perché, in modo del tutto irresponsabile, diverse testate italiane e straniere hanno “pensato bene” di utilizzare titoli estremamente allarmisti che non inquadrano bene la situazione. Non è un caso che anche noi, del tutto inesperti e non competenti sull’argomento, abbiamo deciso di far trascorrere un giorno prima di avere tra le mani un contributo significativo a proposito della malattia di Kawasaki. Ovviamente con parere medico alle spalle.

Vedere per credere quanto avvenuto in queste ore su LA7, grazie all’intervento del Professor Francesco Broccolo. Si tratta sostanzialmente della vasculite che a quanto pare colpisce i bambini sotto i 10 anni e che immediatamente da più parti nel mondo è stata associata al Coronavirus. Una reazione, dunque, da parte dei più piccoli che in passato avrebbero contratto il virus, pur restando asintomatici. Ecco perché alcuni virologi come Broccolo siano stati interpellati sull’argomento in diretta TV.

C’è da preoccuparsi con la malattia di Kawasaki? La sindrome tende a colpire i bambini ed è legata al Coronavirus? I dati sono ancora da confermare, incerti. C’è una lente d’ingrandimento anche sui bambini. Sembrano che i bambini ad oggi non abbiano patologie correlate a questo virus, ma c’è attenzione in ambito medico. Doveroso, a questo punto, lasciarvi al video preso da LA7 che ci mostra nello specifico l’intervento del Professor Francesco Broccolo su LA7.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News