Non condividete video sui bambini con sintomi da Coronavirus: prime smentite reperite

di Redazione Bufale |

Bambini
Non condividete video sui bambini con sintomi da Coronavirus: prime smentite reperite Bufale.net

Non ce la sentiamo di parlarvi di “bufala“, almeno non possiamo farlo fino a questo momento, ma nutriamo fortissimi dubbi sul fatto che il video emerso questo venerdì su Facebook, a proposito di bambini che mostrano sintomi da Coronavirus, possa essere giudicato “autentico”. Già in passato, non a caso, ci siamo ritrovati nelle condizioni di dover smentire audio WhatsApp che denunciavano proprio il fatto che i più piccoli fossero particolarmente esposti al contagio del virus. Facciamo ordine tra le informazioni raccolte.

Lo scetticismo sui bambini con presunti sintomi da Coronavirus

Scendendo in dettagli, per quale motivo siamo alquanto scettici sul video che afferma di mostrare bambini con sintomi da Coronavirus? Partendo dal presupposto che i sintomi del Coronavirus non sono quelli che emergono dal video virale incentrato sui bambini in questione (due femminucce, per l’esattezza), ci sono pareri autorevoli secondo anche in caso di positività, le loro reazioni non corrisponderebbero a quelle che si notano nelle immagini. Ci si chiede, poi, per quale motivo non siano in quarantena e con mascherina in caso di contagio da Coronavirus.

Ci sono poi altri due aspetti che non possiamo trascurare. Il primo, più importante, riguarda un articolo pubblicato nei giorni scorsi dal sito Baku.ws, che smentisce il coinvolgimento dell’Azerbaigian in questa vicenda. Fonti social, infatti, avevano diffuso ipotesi di questo tipo. Il ministero della Salute, a tal proposito, ha fatto notare che le persone che entrano nel paese sono collocate in strutture sanitarie pubbliche appositamente designate quando esiste una minaccia di virus. Al momento, si afferma che non sia stato ricoverato in ospedale alcun bambino per sospetto caso di Coronavirus.

Infine, tra i commenti al post originale, ce ne sono moltissimi di utenti che associano le immagini in questione con bambini messi male in ospedale, agli effetti di un attacco missilistico in Siria avvenuto tra il 2016 ed il 2017. Stiamo verificando e a breve vi forniremo altri dettagli in merito.

Un pugno di visual

Quello che fa pena è come il post-video è stato caricato su facebook. Infatti sfruttando una falla in ads manager hanno usato la versione evoluta dei vecchi video-link e questo post linka a:

https://informancionrd.blogspot.com/2015/06/los-9-beneficio-de-la-cascara-de-banana.html del 2016.

Devo aggiungere altro?

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News