Non è fake il tweet di Salvini: “Che vento in Romagna. Spero non arrivi dalla Russia, altrimenti inchiesta”

di Redazione Bufale |

Tweet di Salvini
Non è fake il tweet di Salvini: “Che vento in Romagna. Spero non arrivi dalla Russia, altrimenti inchiesta” Bufale.net

Sta facendo discutere l’ultimo tweet di Salvini oggi 13 luglio, in riferimento a quanto avvenuto negli ultimi giorni con l’indagine di BuzzFeeds in merito a presunti finanziamenti che la Lega avrebbe ricevuto dalla Russia. Dopo aver trattato alcuni argomenti delicati all’interno dei propri canali social, come abbiamo avuto modo di analizzare nella giornata di ieri, il Ministro dell’Interno sceglie la strada dell’ironia su Twitter per commentare le ultime questioni che lo hanno coinvolto. Soprattutto in merito ai legami con Savoini.

A fine articolo potete infatti consultare il video che è stato pubblicato pochi minuti fa tramite il tweet di Salvini, in cui il leader della Lega ha commentato quanto sta avvenendo in queste ore in Romagna. Si trova in spiaggia, ma le condizioni meteorologiche sono pessime. Cielo scuro ed un vento fortissimo. Ed è qui che scatta la sua ironia, in quanto il Ministro si augura che le folate di vento, provenienti da nord, non giungano dalla Russia.

 

A quel punto, infatti, scatterebbero indagini da parte di giornalisti e magistrati. Chiaro dunque l’intento del tweet di Salvini. Ironizzare sulle ultime questioni che hanno coinvolto la Lega, ottenendo il consenso di tanti fan e follower sui principali canali social. Va detto che al momento vere e proprie inchieste non abbiano accertato il suo coinvolgimento, ma è chiaro che il possibile finanziamento delle Russia alla Lega abbia monopolizzato il dibattito soprattutto sui social in questi giorni.

Staremo a vedere quali saranno i prossimi sviluppi di questa storia, ma nel frattempo oggi 13 luglio dobbiamo considerare autentico e non fake il tweet di Salvini, considerando il fatto che in giro ci siano degli account fake del Ministro dell’Interno in grado di generare confusione in situazioni del genere. Vi lasciamo dunque al video che il numero uno della Lega poco fa ha condiviso a proposito del caso Russia.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News