Napoli: Anziana vince 500mila euro, tabaccaio fugge col biglietto vincente

di Shadow Ranger |

Napoli: Anziana vince 500mila euro, tabaccaio fugge col biglietto vincente Bufale.net

“Tabaccaio fugge col biglietto vincente”: sembra una storia da Mondo Piccolo, se non da sketch umoristico. Ma va detto, qui di comico non c’è niente. Anzi.

“Sembra la scena di un film”, ha commentato l’attore Patrizio Rispo al Messaggero, che non esclude che la vicenda possa ispirare scene di future fiction televisive.

Scena che, per ritmi e tempistica, evoca infatti se non scenari da neorealismo quantomeno scenari da fiction all’italiana.

La vicenda infatti comincia con un’anziana settantenne che, recatasi in una tabaccheria per giocare al lotto e comprare dei Gratta e Vinci, si avvede per caso di avere il biglietto vincente.

Incredula, consegna alla cassa il biglietto per un controllo interiore, e lì scatta la scena madre.

Il tabaccaio secondo testimonianze fugge col biglietto vincente, facendo perdere le sue tracce.

Sono passate ormai 24 ore: ovviamente non esiste una copia del biglietto, quindi i monopoli di Stato hanno dovuto bloccare l’intero blocchetto, rendendo il gesto del tabaccaio un inconsulto ed inutile atto di crudeltà gratuita nei confronti dell’anziana.

Il titolare della tabaccheria infatti non potrà mai incassare il biglietto vincente, e sulle sue spalle pesa un’accusa di furto.

Al momento sono partite sia una caccia all’uomo che una caccia al numero vincente, questa volta del lotto, ispirato alla vicenda secondo la Smorfia Napoletana.

AGGIORNAMENTO: I successivi capitoli della vicenda

Gratta&Vinci: Tabaccaio fermato a Fiumicino, voleva volare a Fuerteventura

Gratta&Vinci: ritrovato biglietto vincente, il tabaccaio ne rivendica la proprietà

Foto di Repertorio di C.Cicali

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News