Mel Gibson e la pedofilia a Hollywood: tutto falso, gli autori lo sanno ma pubblicano lo stesso

di Luca Mastinu |

Mel Gibson e la pedofilia a Hollywood: tutto falso, gli autori lo sanno ma pubblicano lo stesso Bufale.net

Una storia agghiacciante parla di alcune dichiarazioni attribuite a Mel Gibson su un inferno di pedofilia a Hollywood, una sorta di rituale di cui l’attore avrebbe denunciato la presenza. Lo apprendiamo da un articolo pubblicato su un sito correlato all’associazione Esercito di MariaSecondo gli autori il regista e attore statunitense avrebbe riferito che le élite hollywoodiane sarebbero solite consumare carne e sangue di bambini in una sorta di rituale necessario per far carriera, una pratica oscena alla quale lo stesso Gibson si sarebbe sottoposto nel 2000.

Le élites di Hollywood sono “un nemico dell’umanità che agisce continuamente in contrasto con i nostri migliori interessi infrangendo ogni tabù dato da Dio all’uomo, inclusa la santità dei bambini”.

Parlando di “pedofili”, il regista e attore Mel Gibson ha definito le élite hollywoodiane:
“Intrise del sangue dei bambini. Mangiano la loro carne. Credono che questo dia loro forza vitale. Se il bambino soffriva nel corpo e nella psiche prima di morire, credono che questo dia loro una forza vitale extra”.

Gli autori sanno che non esistono fonti, eppure pubblicano

Sarebbe un racconto terribile e suggestivo, se non ci imbattessimo nel finale dell’articolo: “Queste dichiarazioni attualmente girano sul web ma non abbiamo ancora la certezza della loro veridicità“. La notizia, infatti, è un falso smentito addirittura dalla stampa internazionale. Parliamo di una bufala nata in lingua inglese di cui si sono occupati i fact-checker dell’agenzia Reuters in questo articolo pubblicato il 23 luglio 2020.

Una bufala nata nel 2017

Reuters fa notare che le false dichiarazioni attribuite a Mel Gibson circolano sia come copia-incolla virale su Facebook che come vera e propria notizia. La bufala sulla pedofilia a Hollywood, infatti, è comparsa per la prima volta nel 2017 su siti noti nel mondo per le loro fake news, come News Punch che a sua volta prendeva esempio da Your News Wire, un portale ancora più noto di News Punch per aver sfornato bufale che ancora oggi circolano sui social.

Come suggeriscono i colleghi di Facta, inoltre, la bufala attribuita a Mel Gibson sulla pedofilia a Hollywood fa parte del contesto complottaro QAnon, l’universo dei complotti dell’estrema destra statunitense che sostiene la teoria di una grande cospirazione ai danni di Donald Trump da parte di una certa élite.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News