Le previsioni infondate di Vanden Bossche

di Luca Mastinu |

crollo delle Torri Gemelle
Le previsioni infondate di Vanden Bossche Bufale.net

Peertube, a quanto pare, è diventato la valvola di sfogo della disinformazione dopo i vari ban operati da YouTube, Facebook e Twitter. I nostri lettori ci segnalano – e non lo mostreremo – un video in cui si parla di Vanden Bossche e di una sua lettera indirizzata all’OMS. Secondo Vanden Bossche il vaccino ci sta conducendo a una “catastrofe globale senza eguali” in quanto l’immunizzazione contro il Covid-19 non farebbe che favorire la comparsa di varianti sempre più aggressive. In poche parole: vaccinare nel bel mezzo di una pandemia sarebbe sbagliato.

La lettera di Vanden Bossche all’OMS

La lettera di Vanden Bossche all’OMS esiste ed è presente sul suo sito ufficiale. La abbiamo archiviata a questo indirizzo. Ciò che emerge dalla lettura è che lo scienziato belga non indichi alcuna fonte che dimostri le sue teorie, dettaglio posto in evidenza anche dai colleghi di Facta e dai fact checker internazionali.

Per questo diversi scienziati considerano “pericolose” le teorie esposte da Bossche. Bossche, infatti, pare ignorare che si è sempre operata la campagna vaccinale nel bel mezzo di un’epidemia, da che mondo è mondo, come per esempio accade per il normalissimo vaccino antinfluenzale che viene applicato proprio mentre i contagi sono in corso.

I virus mutano

Bossche, tuttavia, è convinto che il vaccino anti Covid sopprima le difese immunitarie, considerazione che viene smentita dagli studi – ad esempio – sul vaccino Moderna che invece dimostrano l’aumento di una risposta immunitaria sulle persone che hanno ricevuto la dose. Il ragionamento di Bossche è dunque simile a quello sulla resistenza agli antibiotici. La redazione dei colleghi di Snopes, nel mese di marzo, ha tentato di rivolgere a Vanden Bossche una serie di domande sulle sue teorie, ma non ha ottenuto alcuna risposta.

Ciò che Bossche pare ignorare, oltre all’efficacia di una vaccinazione durante il naturale corso dei contagi, è che i virus mutino naturalmente. Ciò accade anche con il virus SARS-CoV-2, ma Bossche sostiene che la comparsa delle varianti sia dovuta proprio all’avanzare della campagna di immunizzazione, mentre è risaputo che le prime varianti siano spuntate prima di ogni campagna di vaccinazione.

È comunque evidente che i vaccini attualmente in uso potrebbero diventare sempre meno efficaci di fronte alle varianti, ma dobbiamo ricordare che i vaccini a mRNA (e non solo) si possono modificare facilmente per “aggiornarli”. L’argomento non è nuovo ai nostri archivi, e recentemente anche Matteo Salvini è cascato in uno scivolone sulle “varianti provocate dai vaccini”.

Alla possibilità di “aggiornare” un vaccino per le nuove varianti Wired ha pubblicato un articolo esaustivo nel gennaio 2021.

Conclusioni

Bossche propone un vaccino universale che istruisca il sistema immunitario senza sfavorire le infezioni naturali, e di questo si dichiara l’unico ideatore. La sua è semplicemente un’invocazione alle soluzioni naturali – nota come appello alla natura – che può funzionare sul piano della retorica, ma non sul piano della scienza.

Di fatto, Bossche non dimostra ciò che dice e scade nella disinformazione, ma si batte per far emergere il suo brevetto di vaccino universale, finora senza successo.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News