Le 4 regioni con Rt inferiore a 1: confortanti ipotesi riapertura scuole, ristoranti, bar e palestre

di Redazione Bufale |

Riapertura scuole
Le 4 regioni con Rt inferiore a 1: confortanti ipotesi riapertura scuole, ristoranti, bar e palestre Bufale.net

In queste settimane abbiamo assistito a tante tabelle false sulle regioni, dando in questo modo spazio a voci incontrollate su riapertura scuole, ristoranti, bar e palestre a stretto giro. Un po’ come avvenuto ad ottobre, quando c’erano ipotesi sul passaggio di alcune aree in zona rossa o arancione, a causa di un trend negativo sui contagi, oggi 20 novembre abbiamo finalmente confortanti ipotesi per chi vuole ricominciare a stretto giro con la propria attività. Fermo restando che dobbiamo dimenticarci il Natale e tutte le nostre abitudini.

Regioni con Rt inferiore a 1: questione riapertura scuole, ristoranti, bar e palestre

I valori trapelati oggi ci danno indicazioni importanti su quelle regioni dove a breve ci potrebbero essere meno restrizioni. Nonostante Speranza abbia firmato oggi il decreto che proroga la regione rossa in alcune, ad inizio dicembre le cose potrebbero cambiare in diverse zone. Con tutto quello che ne consegue in termini di riapertura scuole, ristoranti e bar.

Un discorso a parte, invece, va fatto per le palestre, visto che le ultime dichiarazioni di Spadafora lasciano poche speranze sulla ripresa prima del 2021. Anche uno sblocco eventuale a gennaio, in ogni caso, rappresenterebbe per la categoria uno scenario decisamente migliore rispetto alle ipotesi che avevano preso piede pochi giorni fa.

Detto questo, le quattro regioni in cui abbiamo Rt inferiore a 1, come riporta Giornalettismo, sono Lazio (0,82), Liguria (0,89), Molise (0,94) e Sardegna (0,74). A seguire, invece, trovate il quadro relativo alle altre regioni, con Calabria e Campania che finalmente si avvicinano a Rt 1. Qui, come in altre aree, ci potrebbero essere effettivamente novità positive il prossimo mese, anche sul fronte riapertura scuole, ristoranti e bar. Ecco il quadro generale del Paese:

Abruzzo 1,32
Basilicata 1,46
Calabria 1,06
Campania 1,11
Emilia-Romagna 1,14
Friuli- Venezia e Giulia 1,27
Lombardia 1,15
Marche 1,17
Piemonte 1,09
Provincia Bolzano 1,16
Provincia Trento 1,03
Puglia 1,24
Sicilia, 1,14
Toscana 1,31
Veneto 1,16
Umbria 1,06
Val d’Aosta 1,14.

Dunque, nessuna illusione su riapertura scuole, ristoranti e bar, ma la questione dell’indice Rt per alcune regioni rappresenta sicuramente un dato positivo per buona parte del Paese. Trend che, se confermato, porterà ad una riapertura delle palestre in Italia nello scorcio iniziale del 2021.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News