La “strage senza precedenti” di un blog complottista: caso 2 con Enrico Patuzzo

di Bufale.net Team |

il risveglio dossier 2 enrico patuzzo
La “strage senza precedenti” di un blog complottista: caso 2 con Enrico Patuzzo Bufale.net

I nostri lettori ci segnalano un documento redatto dall’autore di un blog, o meglio, di una rete di blog dai nomi particolarmente gettonati (Tornare all’inizioIl RisveglioCielo Limpido e così via). Il documento si presenta come un file .pdf in cui compare una lista di 46 nomi sotto il titolo Una strage senza precedenti e nessuno paga – Lista dei morti da vaccino: astrazeneca, moderna, phizer (sic!). Secondo l’intestazione, tale documento non viene aggiornato dall’8 maggio 2021. Lo trovate archiviato a questo indirizzo. In chiusura, il file contiene un link al blog dell’autore. Si tratta di tanti casi, dunque questo articolo fa parte di una serie di tanti articoli che raggruppiamo sotto la categoria Il Risveglio (Dossier).

Scarica l’elenco che poniamo in analisi: Lista-dei-morti-per-vaccino

Alla fine del documento troviamo il link a un blog dall’alto contenuto complottista. Ai riferimenti religiosi – che non contestiamo – si alternano bizzarre profezie sulla venuta dell’Anticristo, sulla spiritualità e sul satanismo, elementi che con poco audaci giri di parole vengono collegati alla pandemia in corso e ai vaccini. Un esempio:

L’anticristo è già sulla Terra ma ancora non lo conosciamo tutti, è colui che da gli ordini a tutti i governi mondiali e questo anticristo quel giorno che si presenterà a tutti dirà che è il Gesù che doveva tornare, ma purtroppo la gran massa della popolazione lo accetterà perché verrà a mettere salvezza dalla disperazione, ma è stato lui a causare tutto quello che dovrà succedere. Per questo motivo si chiama anticristo per il fatto che è contro Cristo. Ma poi arriverà il vero Gesù-Cristo quando ci sarà la fine dei tempi, e mancano pochi anni a questa sua seconda venuta. Nessuno sa il giorno ma i tempi profetizzati sono questi.

Caso 2: Enrico Patuzzo

Arriviamo al dunque, ora, e iniziamo con il secondo nome riportato sulla lista: Enrico Patuzzo, secondo il documento posto in analisi, sarebbe morto “poche ore dopo l’iniezione Pfizer”. Enrico Patuzzo era un medico chirurgo di 64 anni, collaboratore dell’ospedale di Pieve di Coriano.

Il vaccino

L’uomo è morto il 14 gennaio 2021 e nei giorni precedenti si era sottoposto alla vaccinazione anti Covid. Per questo l’ASST di Mantova aveva disposto l’autopsia. La notizia aveva avuto una certa risonanza specialmente con la stampa locale. Era emerso, prima dell’autopsia, che il medico deceduto soffriva di patologie preesistenti che si erano aggravate a seguito di un problema cardiaco.

Il fatto che avesse da poco ricevuto il vaccino, però, aveva scatenato subito le teorie della correlazione i cui sostenitori scrivevano sui social che Enrico Patuzzo fosse stato ucciso proprio dal vaccino.

La smentita dell’ASST di Mantova

Per questo è stata necessaria una smentita da parte dell’ASST di Mantova, che in una nota stampa pubblicata il 16 gennaio 2021 scriveva quanto segue:

In relazione al decesso di un nostro collaboratore avvenuto il 14 gennaio, dopo vaccinazione anticovid (comirnaty), s’informa che in data odierna è stato eseguito il riscontro diagnostico, effettuato dall’équipe composta da un medico legale e un anatomopatologo di ASST Mantova, nonché dal professor Andrea Piccinini dell’Università degli Studi di Milano.

Dal riscontro si conferma che la causa del decesso è ascrivibile alle patologie preesistenti, aggravate da fatto acuto cardiaco.

Non è stato individuato alcun elemento che possa ricondurre il decesso a una delle condizioni descritte in letteratura nei casi di reazioni avverse per vaccini comunemente utilizzati.

La nota stampa era stata ripresa dai quotidiani nazionali e locali per fugare ogni dubbio.

Tutto il dossier “Il Risveglio”

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News