La Molisana nega di celebrare il fascismo e promette di revisionare i nomi dei prodotti

di Luca Mastinu |

notizia vera la molisana mask
La Molisana nega di celebrare il fascismo e promette di revisionare i nomi dei prodotti Bufale.net

Dopo le polemiche l’azienda La Molisana nega di celebrare il fascismo e pubblica una nota in cui promette di impegnarsi in una revisione dei nomi dei prodotti e delle loro descrizioni. Cos’è successo? Il giornalista Niccolò Vecchia, conduttore dello show radiofonico C’è di Buono su Radio Popolare, ha fatto notare con un post pubblicato su Facebook la descrizione (e il nome) delle Abissine recuperando le informazioni dal sito ufficiale dell’azienda.

Il “sapore littorio”

Con questa mission di qualità produciamo ogni giorno oltre 100 referenze di pasta, divise in famiglie di prodotto. Tra queste le Classiche: 60 formati di paste lunghe, corte e cortissime, tra cui le Abissine rigate 25, formato dal nome che è già “storytelling”…

Negli anni Trenta l’Italia celebra la stagione del colonialismo con nuovi formati di pasta: Tripoline, Bengasine, Assabesi e Abissine. La pasta di semola diventa elemento aggregante? Perché no! Già Trilussa in un sonetto affermava che “appena mamma ce dice che so’ cotti li spaghetti, semo tutti d’accordo ner programma”.

Di sicuro sapore littorio, il nome delle Abissine Rigate all’estero si trasforma in “shells”, ovvero conchiglie. Hanno una forma morbida ed accogliente, a scodella, l’esterno è rigato e l’interno appare liscio; ideali per sughi vegetali e freschi.

La responsabile marketing: “Nessuna celebrazione”

Repubblica ha interpellato Rossella Ferro, responsabile marketing de La Molisana. In questo articolo leggiamo le sue dichiarazioni:

Non abbiamo alcun intento celebrativo quando parliamo di questi formati storici, nati negli anni ’30. E infatti abbiamo appena provveduto a cambiare le schede descrittive dei prodotti. Siamo molto attenti alla sensibilità dell’opinione pubblica e in questo caso l’unico errore è stato non ricontrollare tutte le schede affidate all’agenzia di comunicazione. E invece è la conferma che non si può perdere di vista nemmeno un dettaglio. Ribadisco che per noi non c’è alcun sentimento di celebrare quel periodo storico.

Le scuse dell’azienda

L’azienda, nell’ultima ora, ha pubblicato un comunicato stampa sul sito ufficiale e sui canali social per rispondere alle polemiche e scusarsi con i consumatori:

Ci scusiamo per il riferimento riguardante i formati di pasta Abissine Rigate e Tripoline che hanno rievocato in maniera inaccettabile una pagina drammatica della nostra storia. Cancellare l’errore non è possibile, ci stiamo già impegnando a revisionare i nomi e i contenuti dei formati in questione attingendo alla loro forma naturale.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News