La mega bufala della svolta a Destra di Vecchioni con cotta per Giorgia Meloni

di Redazione Bufale |

Vecchioni
La mega bufala della svolta a Destra di Vecchioni con cotta per Giorgia Meloni Bufale.net

Gira parecchio oggi 12 novembre la notizia di una presunta svolta a Destra da parte di Roberto Vecchioni, a causa delle sue simpatie nei confronti di Giorgia Meloni. In tanti, tra i suoi fan si sono chiesti se la notizia fosse vera, a causa del fatto che un articolo del 2015 abbia iniziato a prendere piede nuovamente sui social. Senza girarci troppo attorno, possiamo dire tranquillamente che si tratti di una bufala, con buona pace di chi sperava che le cose fossero andate realmente così, o chi al contrario ha auspicato l’esatto opposto.

Cosa pensa davvero Roberto Vecchioni di Giorgia Meloni?

Come accennato, tutto nasce da un pezzo pubblicato da Il Giornale (nota testata vicina alla Destra italiana), che nel 2015 prese un estratto dell’intervento da parte dello stesso Vecchioni in radio, durante la nota trasmissione “Un giorno da pecora”, forzando a dismisura il titolo. Come? Parlando testualmente di “svolta a Destra” da parte dello stesso Roberto Vecchioni. Tutto merito di Giorgia Meloni, ma in realtà il senso del suo ragionamento era ben diverso come si potrà notare questo martedì.

Fondamentalmente, Vecchioni si limitò a dire che in quel preciso momento storico percepiva più a Sinistra proprio Giorgia Meloni, rispetto alle sensazioni che gli dava Matteo Renzi. Insomma, una nuova precisazione per la leader di Fratelli d’Italia, dopo il nostro articolo della scorsa settimana. In quel frangente, dunque, il cantautore si limitò a dichiarare quanto segue: “La Meloni è più a sinistra di Renzi. La sinistra è popolo, è gente, arriva prima delle banche e dei ricchi”. Tra le altre cose, anche con un velo di ironia.

Altra prova importante sulle preferenze politiche di Roberto Vecchioni restate a Sinistra, al di là del video a fine articolo, la troverete su un pezzo di Huffington Post di giugno 2019, in cui proprio Vecchioni disse di sentirsi rappresentato da Calenda e non certo da Giorgia Meloni.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News