Insinuazioni sul calciatore Marco Tampwo vaccinato e che non ce l’ha fatta per un malore

di Redazione Bufale |

Marco Tampwo
Insinuazioni sul calciatore Marco Tampwo vaccinato e che non ce l’ha fatta per un malore Bufale.net

Tocca ancora una volta parlare di una persona che non c’è più, nel caso specifico del giovane calciatore Marco Tamwo, che a detta di qualcuno sarebbe stato dapprima vaccinato. Il ragazzo, secondo i messaggi che si stanno susseguendo su Twitter da questa mattina, avrebbe accusato un malore a causa del siero che gli sarebbe stato somministrato, menzionando collegamenti simili a quelli che abbiamo preso in esame nella giornata di ieri con Gianfranco D’Angelo.

Marco Tampwo vaccinato e morto a causa di un malore: zero prove in merito

Ora, noi non sappiamo se Marco Tampwo sia stato effettivamente vaccinato o meno, ma soprattutto non sappiamo quando sia avvenuta l’eventuale somministrazione. Leggendo i vari articoli sulla tragica notizia della sua morte, si percepiscono solo le modalità del decesso ed il fatto che ci saranno nei prossimi giorni (o settimane) tutte gli approfondimenti del caso. Proprio per questa ragione, non si capisce per quale ragione debba esserci della propaganda del tutto priva di sostanza, oggi 16 agosto, soprattutto su Twitter.

Ci sono post, anche di personaggi politici, che fanno emergere tanto scetticismo sulla somministrazione del siero contro il Covid. Eppure, dando uno sguardo agli approfondimenti e alle pagine social del ragazzo che purtroppo ci ha lasciati, non riusciamo a capire da cosa si deduca che Marco Tampwo sia stato vaccinato. Esporsi ed influenzare il pensiero delle persone, senza avere notizie concrete tra le mani, non fa altro che alimentare il complottismo e lo scetticismo verso la campagna vaccinale. Senza alcuna motivazione.

Anche nel caso in cui Marco Tampwo sia stato vaccinato, senza conoscere le tempistiche della somministrazione, andrebbe poi dimostrata l’eventuale correlazione tra il vaccino contro il Covid ed il malore che gli è stato fatale. Insomma, serve silenzio e rispetto per la sua famiglia in questo momento, visto che come sempre si parla di aria fritta coi sospetti NoVax qui in Italia.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News