Il Coronavirus è creato ad arte per ammazzare l’economia

di Bufale.net Team |

Il Coronavirus è creato ad arte per ammazzare l’economia Bufale.net

Il complottismo è bello perché è vario. Sostanzialmente, se chiudi in una stanza sigillata tre complottisti, al ritorno avrai tre cadaveri che si sono massacrati a mani nude lasciandosi dietro foglietti con tre teorie del complotto.

E tutte e tre le teorie del complotto partiranno dalle stesse premesse per arrivare a risultati tragicomicamente diversi perché il Complottismo, per sua stessa natura, è l’inversione della logica.

Laddove la logica scientifica si basa sull’analizzare le premesse per pervenire ad un risultato, il Complottismo fa l’esatto contrario.

Il complottista medio costruisce nella sua mente un modello teorico basato sul suo preconcetto e pregiudizio personale, poi cerca di randellarvi a forza le premesse fornite usandole come pezze di appoggio per giustificarlo. Nel farlo, dichiara suo nemico chiunque sia pervenuto a premesse diverse.

Il Coronavirus è creato ad arte per ammazzare l’economia

Nessuna meraviglia che ci sia stata quindi segnalata questo esempio di complottismo, che praticamente è il riflesso negativo di un testo precedente.

Il coronavirus è un falso problema creato ad arte, non per ammazzare le persone, ma per danneggiare le economie di alcuni paesi. La Cina ha scelto volontariamente di far da cavia, in accordo con i grandi poteri finanziari mondiali. La sua crescita rischiava di danneggiare gli equilibri mondiali, con conseguenze politiche devastanti per tutto il pianeta. Il coronavirus servirà a rallentare la crescita cinese, ma porterà in cambio una tregua nella guerra dei dazi.
Lo stesso discorso vale per l’Italia. Oggi che il governo è nelle mani di persone al soldo della UE, portare l’Italia in recessione con la scusa del coronavirus, consentirà a francesi e tedeschi di acquistare sottocosto aziende, banche e attività varie italiane.
La grande informazione italiana, controllata al 90% dalla sinistra e dai poteri finanziari pro-globalizzazione, ha il compito di seminare panico e indirizzare successivamente

l’opinione pubblica italiana verso scelte anti-nazionali.
Porteranno l’età pensionabile a 70 anni, tasseranno ogni genere di consumo e metteranno le mani sui conti correnti. Faranno credere che tutti questi sacrifici sono necessari per il bene del paese.
Film già visto con il governo Monti.
Sandro Gozi del PD, ex sottosegretario agli esteri del governo Gentiloni, oggi è deputato per il partito di Macron in Francia ed è consigliere dello stesso presidente. Enrico Letta ex presidente del consiglio del PD, ha ottenuto una cattedra alla Sorbona di Parigi.
C’è da chiedersi cosa abbiano fatto per meritarsi tanto.
Il giorno 24 febbraio 2020 sono morte 14 persone sulle strade italiane, altre 100 sono rimaste seriamente ferite. Nella stessa giornata sono morte oltre 600 persone per patologie varie.
A livello mondiale, per 1 persona morta di coronavirus, ci sono 10000 persone decedute per altre patologie.
Fra qualche mese scopriremo che il coronavirus non è stato altro che un virus di distrazione di massa.–

HO FATTO UN COPIA INCOLLA DI QUESTO PENSIERO NON MIO….. MA C’È DA RIFLETTERCI

Naturalmente nessuno di quelli che hanno condiviso questo appello se ne assumerà mai la responsabilità.

Sono sempre “pensieri non miei” (campanello di allarme in un web dove “Pensiero mio” viene agitato come stendardo per sfuggire da ogni critica…), ipotesi basate su castelli di ipotesi errate in una tragicomica Babele di errori, e che arrivano alle conclusioni più assurde.

Ricorderete le prime due teorie, quelle dalle quali questa prende le premesse.

Nel messaggio audio per Beppe un narratore descriveva all’elusivo Beppe un complotto ordito da Trump e Macron, i quali avrebbero creato il Coronavirus nCov-SARS-2 per punire la Cina colpevole di non obbedire ai voleri di Trump e Di Maio colpevole di essere la spina nel fianco di Macron. Secondo l’audio per Beppe quindi Macron avrebbe creato il Coronavirus, mandato un “uomo veramente cattivo” in un laboratorio di Wuhan a rompere provette a caso, infettato Li Wenliang e ottenuto il suo scopo di distruggere l’economia Italiana per lanciare a Di Maio un guanto di sfida.

Nel complotto dell’RNA Digitizzato il Coronavirus neppure esiste. È un complotto Sci-Fi della Cina, a metà tra i Digimon e il Neuromante di William Gibson, coi cinesi che hanno creato un “RNA Digitizzato” diffuso mediante le Scie Chimiche col 5G che nel suo “prototipo” uccide la gente a distanza, ma nella forma finale potrà telecomandare gli esseri umani spingendoli ad azioni programmate.

Questo caso di complottismo si situa esattamente nel mezzo.

In questa versione il nCov-SARS-2 esiste come nel primo testo, e come nel primo testo è stato creato per distruggere le economie. Ma come nel secondo testo, è un caso di “Fuoco amico creato dalla Cina stessa”, per fomentare una decrescita (in)felice voluta da Macron e dal PD (altro lascito del primo testo).

Nella foto: l'Uomo Veramente Cattivo che teorizza e mette in pratica la Decrescita Infelice
Nella foto: l’Uomo Veramente Cattivo che teorizza e mette in pratica la Decrescita Infelice

Sembra quasi scontato ormai ricordarvi che la premessa unificante di tutte le stesure, ovvero il nCov-SARS-2 creato artificialmente è stata riscontrata essere un falso da lungo tempo.

Invalida la premessa, invalida il ragionamento: Letta che riceve una cattedra alla Sorbona per aver diffuso il Coronavirus batte Macron che manda l’Uomo Veramente Cattivo a rompere provette per richiesta sospensione dell’incredulità.

Ciliegina sulla torta, sappiamo tutti che il COVID19 è elevatamente contagioso, ma scarsamente mortale, o meglio, mortale per chi ha malattie pregresse.

Ma al contrario degli incidenti stradali citati per benaltrismo è, ripetiamo assai contagioso. Nessuno può subire contagio da incidente stradale, tutti possiamo essere contagiati da COVID19, che così per nostro tramite raggiungerà le categorie a rischio.

E questo è il pericolo.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News