Gira su WhatsApp il messaggio “Questa applicazione non è più condivisa con te”: ignorate con iPhone

di Redazione Bufale |

Questa applicazione non è più condivisa con te
Gira su WhatsApp il messaggio “Questa applicazione non è più condivisa con te”: ignorate con iPhone Bufale.net

Dovete fare molta attenzione oggi 22 maggio ad un messaggio WhatsApp che ci dice esattamente “Questa applicazione non è più condivisa con te“. Stando ad un primissimo studio effettuato in merito, dovrebbe trattarsi di una catena che prende di mira soprattutto gli utenti iPhone, anche se consigliamo anche a chi dispone di uno smartphone Android di tenere gli occhi aperti. A partire da coloro che si ritrovano con un Huawei o con un Samsung Galaxy, particolarmente popolari in Italia.

Novità concrete ed ufficiali su WhatsApp ed altre applicazioni le troverete solo negli store ufficiali associati al sistema operativo del vostro smartphone, come vi abbiamo segnalato pochi giorni fa con alcuni aggiornamenti e trucchi per rendere più gradevole l’utilizzo della piattaforma. Con una premessa del genere, potete facilmente comprendere per quale motivo sia molto importante ignorare nel modo più assoluto il messaggio “Questa applicazione non è più condivisa con te“. Cerchiamo di capire a cosa si va incontro con questa nuova minaccia che ci avere segnalato nella mailbox a partire dalle 13 del 22 maggio.

Cosa implica il messaggio “Questa applicazione non è più condivisa con te” su WhatsApp per iPhone, Huawei e Samsung

Facendo molta attenzione a non seguire il percorso concepito dai malintenzionati tramite alcune catene in circolazione, siamo risaliti direttamente alla pagina di atterraggio associata al messaggio “questa applicazione non è più condivisa con te”. Una volta visitata, i vari antivirus utilizzati sulle nostre macchine e soprattutto Malwarebytes hanno immediatamente bloccato la procedura. I sistemi, infatti, hanno immediatamente riscontrato la presenza di un malware all’interno di queste pagine.

In questi minuti sono ancora frammentarie le notizie in nostro possesso a proposito di una presunta catena che potete riconoscere con il messaggio “questa applicazione non è più condivisa con te“, ma nel caso in cui vi ritroviate con un iPhone o con dispositivo Android come Huawei, Samsung e Honor, ignoratelo senza troppi ragionamenti.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News