Giorgia Meloni ha votato AO sulla fiducia al governo Conte: l’esito della nostra ricerca

di Redazione Bufale |

Giorgia Meloni ha votato AO
Giorgia Meloni ha votato AO sulla fiducia al governo Conte: l’esito della nostra ricerca Bufale.net

Aggiorniamo l’articolo sulla bufala riguardante Giorgia Meloni, dimostrabile attraverso un vecchio post Facebook.

Sta girando senza sosta una foto sui social, in merito al testo “Giorgia Meloni ha votato AO“, che sarebbe apparso sul tabellone elettronico in Parlamento al momento del voto di fiducia al governo Conte. Una scena singolare, che ovviamente ha immediatamente scatenato l’ironia del web. In molti ci hanno segnalato l’immagine in questione, nel tentativo di capire se sia realmente avvenuta una cosa del genere, a pochi minuti di distanza dal noto discorso della diretta interessata verso il Presidente del Consiglio.

Giorgia Meloni ha votato AO: cosa sappiamo sull’immagine

Senza girarci troppo intorno, vogliamo premettere che al momento il mistero del testo elettronico “Giorgia Meloni ha votato AO” non ha soluzione. Abbiamo provato ad analizzare la questione che riguarda la leader di Fratelli d’Italia, tra le altre cose a pochi giorni di distanza da un duro affondo arrivato nei suoi confronti e verso Salvini direttamente dalla Germania. Ne abbiamo parlato con un articolo a parte. Diversi gli elementi che vanno messi sulla bilancia.

Da un lato, la grafica su “Giorgia Meloni ha votato AO” non appare ritoccata. Almeno ad un primo sguardo, ma i sospetti sono molteplici. Tra tante persone, l’addetto all’aggiornamento del tabellone elettronico ha sbagliato proprio con Giorgia Meloni? Tra l’altro, proprio nel giorno in cui in tanti hanno giudicato eccessivo nei toni il suo intervento? Tante cose non tornano, almeno per ora.

Un altro contributo sulla storia “Giorgia Meloni ha votato AO” possiamo fornirlo dalla diretta dell’intera giornata di voto al Parlamento. Al minuto 7:46:59 del video che trovate a fine articolo, si può osservare un frammento del tabellone in cui l’esito della sua preferenza appare in modo corretto. Resta però da stabilire se quello trasmesso in TV sia lo stesso rispetto a quello presente fisicamente in aula. Altro spunto, questo, che non ci aiuta al momento ad avere una visione definitiva sulla vicenda.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News