Dalla gaffe di Salvini su Laura Boldrini, al reddito di dignità ai migranti: giornata di bufale

di Redazione Bufale |

Boldrini
Dalla gaffe di Salvini su Laura Boldrini, al reddito di dignità ai migranti: giornata di bufale Bufale.net

Giornata piuttosto intensa per Laura Boldrini, al centro di due fake news dalle caratteristiche assai differenti. In particolare, l’ex Presidente della Camera ha dovuto fare i conti con un paio di bufale il 23 agosto: la prima fresca di poche ore, alimentata da Salvini (il quale a dire il vero sembra più che altro peccare di superficialità in questo frangente), mentre la seconda gira ormai da diversi anni ed imputa alla diretta interessata l’idea di un reddito di dignità da destinare ai migranti. Insomma, a distanza di pochi giorni dall’autogol di Giordano nei suoi confronti, come avrete notato dal nostro articolo, tocca tornare su altre questioni.

L’errore di Salvini nella sua diretta video

Laura Boldrini è stata menzionata in prima istanza da Matteo Salvini durante una diretta video. In particolare, il Ministro dell’Interno sta portando avanti la politica del “mai con il PD”, temendo appunto una possibile alleanza tra il Movimento 5 Stelle e lo stesso Partito Democratico. Salvini cita il potenziale rimpasto di ministri, tirando in ballo anche la stessa Laura Boldrini, che tuttavia non hai ricoperto questa carica. Ecco dunque arrivare lo sfottò di quest’ultima tramite un tweet.

 

Il reddito di dignità della Boldrini ai migranti: 630 euro

L’altra fake news di giornata su Laura Boldrini riguarda invece la sua idea di assicurare ai migranti un reddito di dignità pari a 630 euro al mese. Come menzionato in precedenza, si tratta di una storia vecchia, smentita dai principali debunker a più riprese. Da un lato, infatti, è stata rilanciata oggi 23 agosto su Facebook, dall’altro c’è l’intervista originale rilasciata a suo tempo dalla stessa Boldrini a Repubblica.

Boldrini
Boldrini

Solo così diventa possibile chiarire che la sua proposta fosse diversa e destinata alle fasce più povere. Non certo ai migranti, al dì là del fatto che gli analfabeti funzionali ancora oggi continuino ad associare tale personaggio politico alla questione integrazione. Insomma, ancora fake news che gravitano attorno all’universo Laura Boldrini. Staremo a vedere se ci saranno ulteriori reazioni.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News