Coronavirus al NOA di Massa: arriva la smentita

di Shadow Ranger |

Coronavirus al NOA di Massa: arriva la smentita Bufale.net

Siamo in emergenza. Ma non tanto per il Coronavirus, quanto per gli effetti nocivi dell’isteria data dal bombardamento di fake news legato al Coronavirus.

Le fake news non divertono nessuno, e in questo caso rischiano di trasformare un’emergenza che ricordiamo è completamente gestibile dal nostro sistema sanitario se fosse lasciato libero di farlo in un vero e proprio dramma sociale.

In queste ore avete letto di presunti casi, se non di presunte morti, in tutta Italia.

Affidate a messaggini anonimi, WhatsApp anonimi, audio anonimi, finte pagine di Televideo… sarebbe, francamente, ora di smetterla.

Continuare a giocare con l’allarmismo è la cosa più meschina da fare.

Smentita della notizia del Coronavirus al NOA di Massa

Circolata la notizia sui social che sarebbe stato accertato un caso di coronavirus al NOA di Massa. La ASL smentisce categoricamente la notizia “nessun caso sospetto o conclamato di coronavirus”al Nuovo Ospedale delle Apuane, così some nelle altre strutture della ASL Toscana Nord Ovest.

Notizie prive di fondamento e senza alcuna valenza. Ogni notizia di eventuali casi sarà, nel caso, prontamente divulgata utilizzando i canali ufficiali dell’Azienda.

Ci riporta l’agenzia locale di Antenna 3.

Perché, come sempre raccomandiamo in questi casi, bisogna rivolgersi alle fonti di immediata reputazione.

Ministero, agenzie stampa locali presenti personalmente sul territorio e nessun altro.

Troverete rapporti con mappe sull’infezione da COVID19 sul sito dell’OMS aggiornati, notizie da agenzie di stampa.

Non da amici, non da cugini, non da amici di amici.

Scoprireste ad esempio che, come ricorda il Tirreno, il NOA è equipaggiato ad esaminare ogni sospetto, ma

La Asl Toscana nord ovest “informa che al momento non sono stati registrati casi di corona virus. Si ricorda che le uniche fonti informative ufficiali sono l’Asl e la Regione Toscana”.

Interviene anche il presidente della Regione Enrico Rossi. “In queste ore circolano sui social network foto di post totalmente falsi attribuiti al presidente della Regione Toscana Enrico Rossi. La Regione diffida chiunque dal veicolare queste false immagini e questi falsi testi che saranno segnalati alla Polizia postale. Si ribadisce che tutte le informazioni su Covid-19 sono e saranno reperibili sul sito del Ministero della Salute e su quello della Regione Toscana”.

E nessuna altra fonte.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News