Boris Johnson: “UE come Hitler, l’euro ha distrutto l’Italia”

di Luca Mastinu |

Boris Johnson: “UE come Hitler, l’euro ha distrutto l’Italia” Bufale.net

Una notizia pubblicata su Wall Street Italia sta ottenendo un certo numero di condivisioni sui social: si parla di un’affermazione attribuita a Boris Johnson che secondo un virgolettato avrebbe descritto l’UE come Hitler, e avrebbe detto che l’euro ha distrutto l’Italia. Su tale attribuzione è necessario fare delle precisazioni: prima di tutto la notizia è stata pubblicata il 15 maggio 2016 ma i nostri lettori ci fanno notare che tantissimi utenti la condividono come se fosse attuale.

L’intervista al Telegraph del 15 maggio 2016

Come riporta Wall Street Italia la fonte è un’intervista rilasciata al Sunday Telegraph il 15 maggio 2016 in piena campagna elettorale per il referendum sulla Brexit. Il virgolettato con la frase choc è riportato anche sul Sunday Telegraph e lo riportiamo di seguito:

“Napoleone, Hitler, in diversi ci hanno provato, e la fine è stata tragica. L’Ue è un mezzo per fare la stessa cosa, che utilizza metodi diversi”, rispetto a quelli del dittatore nazista. Ma l’Ue condivide lo stesso obiettivo che perseguiva l’Hitler, ovvero quello di unificare l’Europa sotto una unica “autorità”. Ancora, i fallimenti “disastrosi” dell’Unione europea hanno scatenato tensioni tra gli stati membri e permesso alla Germania di veder crescere sempre di più il proprio potere, “assumendo il controllo dell’economia italiana” e provocando la “distruzione” della Grecia.

Il dissenso di alcuni Tories

Parole forti, quelle che Johnson pronunciò, che furono riprese anche dalla stampa italiana e riportate anche dalle agenzie di stampa. Le parole riportate dal Sunday Telegraph sollevarono un polverone anche da parte della stessa stampa e dal pubblico, come ricorda il New York Times in un servizio su una tappa elettorale di Johnson nel Derbyshire. Il dissenso arrivò anche da alcune frange dei conservatori britannici, come scriveva il Guardian il 16 maggio 2016.

La replica di Boris Johnson alla BBC: “Non scrivo io i titoli”

Il polverone costrinse Boris Johnson a intervenire pubblicamente e lo fece all’Andrew Marr Show in onda sulla BBC alcuni giorni dopo, come riportava l’Independent in un articolo del 5 giugno 2016.

Marr, il conduttore, domandò a Johnson se non trovasse abominevole accostare l’Unione Europea a Hitler. Johnson rispose: “Non scrivo io i titoli dei giornali”.

Il punto chiave che vorrei sottolineare è che c’è qualcosa di preoccupantemente antidemocratico nell’UE per come è attualmente istituita. Penso che dovrebbe riguardare tutti in questo paese che il 60% delle nostre leggi ora proviene da Bruxelles. Dal trattato di Lisbona siamo stati tenuti fuori dal voto sempre più spesso.

Nella stessa intervista alla BBC, inoltre, Johnson prese le distanze dalle attribuzioni dei giornali: per difendersi Boris Johnson disse che lui intendeva affermare che in precedenza altri personaggi tra cui Hitler e Napoleone avevano tentato di ricostituire l’impero romano e avevano sempre fallito miseramente. Oggi, secondo Johnson, l’UE sta tentando di fare la stessa cosa ma con metodi differenti.

Secondo l’attuale premier britannico, dunque, in quel tempo i giornali gonfiarono le sue parole sollevando un polverone, specialmente il Sunday Telegraph che per primo pubblicò la notizia dopo l’intervista dell’allora ex sindaco di Londra.

Parliamo di precisazioni per spiegare che si tratta di una notizia vecchia sulla quale lo stesso Johnson aveva già tentato di fare chiarezza, parole pronunciate nel contesto del clima della campagna elettorale per il referendum sulla Brexit.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News