Ben 30 app pericolose da eliminare all’istante: usano le vostre foto per creare profili fake

app pericolose

Ci sono novità molto importanti che dobbiamo prendere assolutamente in esame oggi 2 febbraio, per tutti coloro che qui in Italia devono essere costantemente aggiornati sulle app pericolose che andrebbero eliminate immediatamente dal proprio smartphone. La questione affrontata oggi abbraccia in parte quanto riportato poche settimane fa per i nostri lettori, visto che altre applicazioni (anche con milioni di download alle spalle) hanno messo in discussione la nostra sicurezza, ma in questo frangente c’è un dettaglio in più da analizzare con grande attenzione.

Tra le app pericolose che ci apprestiamo a segnalarvi oggi, infatti, ce ne sono molte legate alla fotocamera dei nostri smartphone, che secondo quando riportato da una fonte autorevolissima come Trend Micro utilizzano le nostre immagini per creare dei profili social fake. In primis su Facebook e Instagram. Insomma, uno step più avanzato e rischioso per tutti coloro che giustamente tengono molto sia alla propria privacy, sia alla sicurezza dei dati personali.

Le app pericolose in questione sono Pro Camera Beauty, Cartoon Art Photo, Emoji Camera, Artistic effect Filter, Art Editor, Beauty Camera, Selfie Camera Pro, Horizon Beauty Camera, Super Camera, Art Effects for Photo, Awesome Cartoon Art, Art Filter Photo, Art Filter Photo Effcts, Cartoon Effect, Art Effect, Photo Editor, Wallpapers HD, Magic Art Filter Photo Editor, Fill Art Photo Editor, ArtFlipPhotoEditing, Art Filter, Cartoon Art Photo, Prizma Photo Effect, Cartoon Art Photo Filter, Art Filter Photo Editor, Pixture, Art Effect, Photo Art Effect e Cartoon Photo Filter.

Secondo quanto raccolto nelle ultime ore, le app pericolose appena riportate sono già state rimosse dal Play Store, proprio per la loro tendenza ad estrapolare le foto degli utenti, creando profili social fake con cui si portano avanti tentativi di truffe e di propagazione di virus. Tuttavia, fate un controllo accurato per capire se in passato le avete installate, in quanto alcune tra le suddette applicazioni sono diffusissime in tutto il mondo.

Latest News