Attacco senza senso di Filippo Frugoli, consigliere leghista, a Sandro Pertini: “Assassino e brigatista”

di Redazione Bufale |

Filippo Frugoli
Attacco senza senso di Filippo Frugoli, consigliere leghista, a Sandro Pertini: “Assassino e brigatista” Bufale.net

Una brutta storia quella riguardante Filippo Frugoli, consigliere della Lega, che nei giorni scorsi ha pubblicato un post durissimo nei confronti di Sandro Pertini. Da sempre, l’ex Presidente della Repubblica è stato oggetto di bufale nell’epoca dei social, ma l’uscita del ragazzo in questione oggi 28 gennaio va oltre ed accende una polemica pesante. Un altro scivolone, se pensiamo che Pertini sia stato definito da lui “assassino e brigatista”, dopo quello di un altro consigliere leghista che abbiamo trattato sulle nostre pagine.

Le scuse di Filippo Frugoli su Pertini

Il post tanto discusso, a detta di Filippo Frugoli è stato online appena una ventina di minuti prima di essere rimosso, a testimonianza del fatto che siamo al cospetto di una notizia vera. Non è un caso che proprio questo martedì sia arrivato un altro post da parte sua, con cui il consigliere della Lega a Massa ha cercato di fare le sue scuse a tutti coloro che si sono sentiti offese dalle parole che erano state pronunciate pochi giorni fa.

Post con tanto di passo indietro, dunque, come si potrà notare tramite i contenuti a disposizione di tutti su Facebook, a testimonianza del fatto che lo stesso Filippo Frugoli si sia accorto di averla fatta grossa. Certo, alcuni passaggi non sono piaciuti nemmeno in questo frangente:

“Chiedo SCUSA se qualcuno pensa io possa aver offeso la memoria di Sandro Pertini e ribadisco, probabilmente non avrei dovuto fare quel post. Chiedo SCUSA per aver sbagliato. Avevo cercato di rimediare subito, rimuovendo il post dopo 20 minuti ma era già stato fatto uno screen e quindi non ho potuto più rimediare.

Quando si fa un errore l’importante è rendersene conto ed andare avanti, se ho sbagliato me ne assumo le responsabilità e fine del discorso. Tutti sbagliano nella vita, a 21 anni forse è ancora più facile sbagliare e penso anche che esistano errori molto più gravi”.

Ebbene, proprio alcuni “se” di Filippo Frugoli non hanno convinto alcuni esponenti di Sinistra evidentemente adirati per le parole inizialmente pubblicate su Sandro Pertini. Staremo a vedere nelle prossime ore, o nei prossimi giorni, se ci saranno provvedimenti nei confronti del ragazzo da parte della Lega.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News