BUFALA Argentina: uomo di 128 anni annuncia al mondo di essere Adolf Hitler – bufale.net

0
3228

In molti ci segnalate questa notizia, da molti, troppi ritenuta essere il gossip della settimana, o quantomeno il momento Non è Lercio della settimana

Dall’Argentina arriva una notizia shock: un uomo di origine tedesca di nome Herman Guntherberg, che ha la bellezza di 128 anni e vive nella città di Salta, a nord-ovest del Paese sudamericano, ha annunciato al mondo di essere nientemeno che Adolf Hitler, il dittatore nazista, che oggi avrebbe proprio quell’età.

Intervistato dal giornale El Patriota, Guntherberg ha raccontato di essersi nascosto per anni e di aver potuto rifugiarsi in Argentina nel 1945, grazie ad un passaporto falso procuratogli dalla Gestapo poco prima che finisse la Seconda Guerra Mondiale. Avrebbe deciso di svelarsi solo dopo che i servizi segreti israeliani, il Mossad, hanno annunciato lo scorso anno di voler abbandonare la caccia ai criminali del Terzo Reich – la cui follia, come quella del loro capo, era riconducibile anche ad una serie di droghe -, ritenendoli ormai tutti morti. L’uomo ha detto di essere accusato di “molti crimini” dei quali si dichiara innocente, perciò di aver passato tutto quel tempo a nascondersi, ma avrebbe in serbo un’autobiografia in cui racconterà la sua verità. “Sono stato descritto come un cattivo solo perché abbiamo perso la guerra – ha sostenuto –.

Quando la gente leggerà il mio lato della storia, cambierà il modo in cui mi percepisce”.

La fonte più datata della notizia, oltre all’inesistente copia di El Patriota, è infatti il sito in lingua inglese World Daily News Report, il quale, oltre alla notizia identica a quella apparsa su tutti i portali ed alcuni quotidiani italiani, che evidentemente hanno usato il WDNR come fonte, riporta il seguente disclaimer

WNDR assumes however all responsibility for the satirical nature of its articles and for the fictional nature of their content. All characters appearing in the articles in this website – even those based on real people –  are entirely fictional and any resemblance between them and any persons, living, dead, or undead is purely a miracle.

Il World Daily News Report si assume comunque ogni responsabilità per la natura satirica dei suoi articoli e per il contenuto fittizio dei loro contenuti. Tutti i personaggi che appaiono negli articoli su questa pagina – anche quelli basati su persone reali – sono puramente immaginari, ed ogni somiglianza tra loro e persone vive, morte o non morte è solamente un miracolo

Stiamo quindi parlando di un epigono americano di Lercio, autore di “notizie” come Arrestato cinese che vendeva hot dog fatti di carne di cane (giocando col fatto che “hot dog” significa sia “Cane caldo” che panino con salsiccia), Agente della CIA ammette di usare UFO per spacciare droga e donna aggredisce fidanzato con scoiattoli ammaestrati.

Nonostante l’articolo non riporti una data (raramente i siti burla lo fanno), da un’analisi del codice della pagina riscontriamo questo dato

meta property=”article:published_time” content=”2017-06-13T17:37:05+00:00″
meta property=”article:modified_time” content=”2017-06-15T13:28:39+00:00″

La notizia è stata pubblicata il tredici giugno, ed “arricchita” due giorni dopo.

E scopriamo dai primi forum americani che hanno parlato della curiosità che

theres no News outlet called El patriota in argentina. Theres one in Honduras but all search results on hitler Show unrelated articles from 2013

Non esiste alcun quotidiano chiamato El Patriota in Argentina. Ce ne è uno in Honduras, ma tutti i risultati delle ricerche su Hitler mostrano solo articoli diversi del 2013

Non esiste dunque alcun El Patriota, quotidiano Argentino e la notizia è una bufala diffusa da un sito di satira.

E nonostante questo, c’è dell’altro.

WDNR dà anche un volto alla moglie del “presunto Hitler”, la signora Angela Martinez, ovvero il ritratto shock di anziana signora Latino-Americana con espressione di gratitudine sul volto del noto portale di immagini e video Shutterstock.

Riassumendo: siamo di fronte ad un uomo inesistente intervistato da un quotidiano inesistente, sposato con una donna inesistente, creazione di una gag estemporanea che, ad un paio di settimane di distanza dalla sua creazione, è apparso in Italia sorgendo agli onori della cronaca.

È quindi una bufala.