Una mamma picchia una maestra d’asilo (video)

di Luca Mastinu |

La pagina Facebook ilmioviaggioamiami il 12 marzo 2019 ha pubblicato un video che mostra le tristi immagini di una rissa tra donne, riportandolo come un filmato di una mamma intenta a picchiare una maestra d’asilo. Non sono mancati, ovviamente, i commenti in cui veniva approvata quella violenza giustificata dagli episodi di violenza sui bambini di cui le cronache sono pingui. Non riporteremo il video per ovvi motivi.

Siamo di fronte, però, a un contenuto acchiappalike intinto nella disinformazione in quanto il video non mostra la vendetta di una mamma su una maestra d’asilo colpevole di aver picchiato il suo bambino, bensì abbiamo a che fare con le tristi immagini di una rissa nata da una discordia famigliare. Stabiachannel, sito di notizie di Castellammare di Stabia, il 24 novembre 2018 riportava la notizia di un video virale comparso sui social e già parlava di lite tra due gruppi familiari.

Una donna camminava lungo la via Virgilio di Castellammare in compagnia della figlia – che la testata riporta come presunta disabile – quando veniva raggiunta da un uomo in compagnia della moglia e della figlia. I due gruppi, tutti residenti del rione Cicerone, avevano iniziato una discussione, poi degenerata nelle immagini riportate nel video. Sfogata la rabbia, i tre aggressori si erano allontanati e le due donne, mamma e figlia, erano rientrate in casa. Lì erano state raggiunte dai Carabinieri e dalla Polizia Locale per ricostruire l’accaduto.

Ulteriori dettagli venivano riportati da Internapoli che disegna un quadro ancora più complesso dietro l’aggressione divenuta virale sui social. Secondo Internapoli la mamma aggredita in mezzo alla strada era stata più volte segnalata per i maltrattamenti sulla figlia. Quella mattina, nuovamente, la donna aveva spinto la figlia contro il muro e la ragazza aveva contattato la cugina per raccontare l’accaduto e sfogarsi. La cugina aveva dunque radunato alcuni parenti per raggiungere le due donne, rintracciandole poi in via Virgilio. La mamma che poco prima aveva colpito la cuginetta sarebbe stata – secondo Internapolil’ex moglie dello zio, che quella mattina si era unito al gruppo per cercare la donna. Una volta intercettate le due donne, tra i due gruppi nasceva una discussione poi degenerata, lo ripetiamo, nell’aggressione fisica.

Parliamo di acchiappalikedisinformazione, dunque, perché ilmioviaggioamiami presenta l’ennesimo contenuto decontestualizzato e riproposto con una semplice didascalia che faccia leva sulla pancia delle persone, senza rendersi conto di scatenare una preoccupante giustificazione alla violenza da parte dei commentatori distratti. Ciò che vediamo, dunque, non è una mamma che si fa giustizia contro una maestra d’asilo, bensì un drammatico momento di tensione tra due famiglie.

Latest News