Spacciava droga con fattura e ricevuta: conferma ufficiale della Polizia incredula

di Redazione Bufale |

spacciava droga con fattura
Spacciava droga con fattura e ricevuta: conferma ufficiale della Polizia incredula Bufale.net

Da ieri pomeriggio si rincorrono sui social alcuni post in cui si afferma che un ragazzo spacciava droga con fattura, prima di essere arrestato. In tanti ci avete chiesto dettagli in merito e, considerando la natura a dir poco particolare della notizia, ci siamo presi un po’ di tempo per comprendere se potesse essere possibile effettuare transazioni del genere con tanto di ricevuta. Ebbene, dopo qualche studio più approfondito, possiamo affermare che non si tratti di una bufala.

Anzi, la storia del ragazzo che spacciava droga con fattura nei pressi di Arezzo, per la precisione a Sansepolcro, è stata dapprima confermata da una fonte come Il Messaggero, prima che arrivasse il colpo di grazie per tutti i nostri dubbi grazie ad un video diffuso dalla Polizia. L’intervista rilasciata da un agente, effettivamente, ci fornisce la prova massima sul fatto che non ci si ritrovi davanti ad una fake news.

spacciava droga con fattura
spacciava droga con fattura

Insomma, molto spesso parlando di droga e di spaccio su queste pagine abbiamo dovuto sottolineare che si trovasse al cospetto di una bufala, come alcuni tra voi ricorderanno attraverso un articolo pubblicato la scorsa estate sul nostro sito a proposito di una strumentalizzazione politica. Oggi 9 marzo nulla di tutto questo, perché affermare che nei pressi di Arezzo ci fosse un ragazzo che spacciava droga con regolare ricevuta una volta ottenuto il pagamento risulta essere del tutto corretto.

Come accennato ad inizio articolo, abbiamo atteso qualche ora in più prima di trattare l’argomento, in quanto l’immagine di questo 21enne in grado di portare avanti un’attività del genere come se si trattasse di un normale commerciante ci aveva inizialmente spiazzato. Insomma, grazie al video incentrato su alcune dichiarazioni giunte direttamente dalla Polizia, possiamo ribadire che il diretto interessato spacciava droga con fattura, esattamente come trapelato in un primo momento. Ecco le immagini in questione che a conti fatti sgombrano il campo da ogni dubbio.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News