“Se sei ubriaca sei in parte responsabile dello stupro”, il Comune di Ferrara rettifica e chiarisce

di Luca Mastinu |

NOTIZIA VERA comune di ferrara istat stupro
“Se sei ubriaca sei in parte responsabile dello stupro”, il Comune di Ferrara rettifica e chiarisce Bufale.net

Se sei ubriaca sei in parte responsabile dello stupro, con questo virgolettato il Comune di Ferrara ha scatenato le polemiche. Il post era comparso sull’account Instagram accompagnato dalla didascalia: “L’assunzione alcol e droghe ti rende in parte responsabile dello stupro che hai subito”. Raggiunto dalle polemiche, il Comune di Ferrara aveva rimosso il post. Non abbastanza in tempo, però, perché gli utenti avevano screenshottato e riproposto il virgolettato sulle loro bacheche costringendo il Comune di Ferrara a pubblicare una rettifica.

Repubblica 

La notizia è stata ripresa dalla stampa nazionale e locale. Estense, quotidiano ferrarese, conviene con i commentatori sostenendo che il primo messaggio comparso in rete era fuorviante, pur trattandosi di un virgolettato e non di un pensiero proprio del Comune.

Con questa campagna social il Comune di Ferrara vuole dimostrare l’adesione all’Agenda 2030 dell’ONU (un riferimento a pagina 18 di questo documento). Il primo colpo, però, non ha centrato il bersaglio bensì ha sollevato l’indignazione popolare tanto da costringere gli admin della pagina Instagram a rimuovere il post.

Subito dopo il Comune di Ferrara ha pubblicato una rettifica, ancora disponibile a questo indirizzo.

Il Comune di Ferrara condanna ogni forma di violenza contro le donne.
Il post precedente riportava in virgolettato una frase che, secondo l’ISTAT, come specificato nel testo accompagnato all’immagine, purtroppo pensa il 15% degli italiani:
“Se sei ubriaca sei in parte responsabile dello stupro”.
A fronte di questo contenuto tanti di voi hanno provato la reazione più giusta e sana: rabbia.
Per questo lo vogliamo chiarire una volta in più per non lasciare spazio a dubbi:
Il Comune di Ferrara condanna ogni forma di violenza contro le donne.
Quella che avete letto in precedenza è una frase che, in nessun modo, può rispecchiare il pensiero del Comune di Ferrara e di tutti i partner che si sono affiancati al progetto di promozione dell’Agenda 2030 dell’Onu.
Ci scusiamo se il post ha urtato la sensibilità dei cittadini o veicolato un messaggio controverso.
Ribadiamo con forza e chiarezza che il Comune di Ferrara è dalla parte di tutte le donne vittime di violenza.
Questo fraintendimento lancia però anche un segnale positivo: tanti cittadini che hanno letto il post si sono indignati, questo ci lascia ben sperare affinché quel 15% un giorno si riduca a zero.

Alcuni lettori ci hanno chiesto se il post iniziale fosse un fake, ma la rettifica pubblicata dal Comune di Ferrara dimostra che la prima infografica era reale, tanto da essere rimossa poco dopo. “Se sei ubriaca sei in parte responsabile dello stupro” era un virgolettato che riportava il pensiero del 15% degli italiani, ma non comparendo riferimenti nel post iniziale si sono scatenate le polemiche.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News