BUFALA Scienziato apre le porte dell'Area 51 – Bufale.net

di Shadow Ranger |

BUFALA Scienziato apre le porte dell'Area 51 – Bufale.net Bufale.net

Boyd-Bushman-alieni-bufala
Ci segnalano i nostri contatti questo filmato, che sta recentemente impazzando per il web:
https://www.youtube.com/watch?v=VLkcM-bpdiA
Tale video raffigura l’ultima intervista di tale Boyd Bushman, scienziato che la narrazione riporta aver lavorato per la ditta produttrice di aerei Lockheed e che, in quest’ultima sua intervista, dichiara altresì di aver traccia di alieni “impiegati” nell’area 51 che forniscono diverse tecnologie agli esseri umani, tra le quali quelle a cui si devono i progressi nell’ingegneria aereospaziale che lui rappresenta.
Per avvalorare questa quantomeno immaginifica teoria il Bushman esibisce una serie di foto sgranate di UFO, dalla tipica forma “a disco volante” e di creature aliene, dividendo le stesse in alieni “prigionieri” che vengono sottoposti a crudeli sperimentazioni ed alieni “collaboratori”, che invece forniscono scienza e tecnologia ai terrestri, in una sorta di cospirazione mondiale per tenere tali conoscenze nascoste alle masse.
Abbiamo buone ragioni per dubitare di tutto questo. L’assioma fatto da molti è “Siccome sono le ultime parole di un pregiato scienziato debbono essere vere”. Ma se non fossero proprio le sue parole e le sue teorie?
Boyd Bushman, sostanzialmente, in questa ultima intervista ricicla le teorie di un altro teorico degli alieni oggetto di critica in passato, ovvero John Hutchinson.
Al minuto 13:00 del filmato infatti compare tra le presunte “Foto scattate nell’Area 51 con una fotocamera usa e getta” un fotogramma, stampato e, probabilmente, ritoccato per sembrare una vecchia fotografia, di un filmato di Hutchinson che ritrae una presunta “autopsia aliena”

Peccato che già il Blog Mistero Risolto si era occupato della dichiarazione di Hutchinson riecheggiata da Bushman, pervenendo alla conclusione che il presunto “alieno morto” in realtà altro non fosse che un giocattolo per bambini, un pupazzone venduto da Wal-Mart negli anni ’90, l’equivalente dei nostri giochi da Autogrill.
Il filmato si presenta come uno spot postumo per la bufala di John Hutchinson, un autonominatosi inventore canadese che in passato dichiarò di poter far levitare senza sforzo svariati oggetti mediante un misterioso procedimento da lui scoperto. Procedimento del quale

Unfortunately, he seems to be the only one who can produce the effects, but not even he can replicate them—at least not in the presence of unbiased observers. His evidence consists mainly of his word and his videos.
Sfortunatamente, sembra essere l’unico in grado di poter produrre gli effetti, ma non riesce a replicarli alla presenza di osservatori. Le sue prove sono costituite solo dalla sua parola e dai suoi video

In tal caso avremmo la parola di uno scienziato che dichiara di aver visto, nell’Area 51, gli alieni filmati da Hutchinson in laboratori dove si svolgono ricerche basate sugli esperimenti di Hutchinson. Alieni che sono stati, ad un tempo, acquistabili nei grandi magazzini Wal-Mart in America.
Possiamo aggiungere a questo elemento il fatto che il compianto Bushman non era nuovo ad affermazioni quantomeno indimostrate e tendenti all’allarme, come quando dichiarò, nel filmato che segue, che nel 2036 la Terra sarà distrutta da un satellite di nome Apophis

Satellite del quale, già nel lontano 2009 si sapeva che:

la probabilità che ci cada addosso è scesa a quattro su un milione

Con un ulteriore pronunciamento della NASA sulla questione 

which makes us comfortable saying we can effectively rule out an Earth impact in 2036.
che rende possibile affermare con certezza affermare che non ci sarà alcun impatto con la Terra nel 2036

Pertanto, il ricorso al c.d. “Argomento di autorità” non rende la narrazione più veritiera, e le incongruenze tra presunte “Foto dell’Area 51” e la loro presenza in vecchi filmati e teorie di molto precedenti rende quest’intervista più affine ad un “riciclo” di vecchie teorie che ad una vera scoperta.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News