Salvini propone chiese aperte a Pasqua, Fiorello replica: “Se sei fedele, anche in bagno puoi pregare”

di Redazione Bufale |

Fiorello
Salvini propone chiese aperte a Pasqua, Fiorello replica: “Se sei fedele, anche in bagno puoi pregare” Bufale.net

Arriva rapida la risposta di Fiorello a Salvini in queste ore, dopo che l’ex Ministro dell’Interno aveva proposto forse frettolosamente che le chiese potessero essere aperte per i fedeli in vista di una ricorrenza importante come quella di Pasqua. Il leader della Lega è stato già al centro di alcune critiche sui social nella giornata di ieri, per aver creduto alla presunta proposta di legge da parte di Orfini, il quale ha scherzosamente pensato al blocco dei messaggi vocali dopo l’ufficializzazione di un nuovo decreto. Questa domenica, invece, bisogna fare i conti con una replica autentica dello show man a proposito di Pasqua.

Cosa pensa Fiorello sulla proposta di Salvini per le chiese aperte a Pasqua

Il presupposto dal quale parte Fiorello nel replicare a Salvini, secondo quanto si apprende da una sua recente diretta su Twitter, sta nel fatto che a differenza di quanto avviene nei supermercati e nelle farmacie, sia impossibile garantire un accesso alle chiese scaglionato ai fedeli. Indipendentemente dalla loro capienza e maggior ragione se pensiamo all’eventuale affluenza che si potrebbe registrare in vista della domenica di Pasqua.

A questo, poi, si aggiunge un altro aspetto ancora più chiaro del pensiero di Fiorello rispetto alle idee di Salvini. Come riporta TGCom, infatti, secondo il presentatore televisivo la location in cui si manifesta la nostra fede sarebbe del tutto secondaria in un contesto di questo tipo, caratterizzato dall’enorme diffusione del Coronavirus: “Se sei un fedele e preghi, Dio non ti viene a dire ‘eh no, devi venire in chiesa’. Puoi pregare ovunque, anche in bagno”.

Insomma, una presa di posizione forte ed autentica quella di Fiorello, rispetto alle idee esposte da Salvini nella giornata di sabato a difesa dei fedeli. A circa una settimana da Pasqua, sicuramente una questione da analizzare con grande attenzione, con un decreto destinato a lasciare chiuse le chiese il 12 aprile.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News