Salvini deride Di Maio e l’alleato “Partito di Bibbiano”, i fan rispondono: “Hai pensato ai sondaggi”

di Redazione Bufale |

Salvini
Salvini deride Di Maio e l’alleato “Partito di Bibbiano”, i fan rispondono: “Hai pensato ai sondaggi” Bufale.net

I rapporti tra Salvini e Di Maio non sono idilliaci in questo momento, ed oggi 7 settembre abbiamo avuto un’altra prova in merito. Allo stesso modo, l’indice di gradimento nei confronti del numero uno della Lega non è certo ai massimi storici, come è stato possibile riscontrare negli ultimi giorni con alcuni episodi. Ci riferiamo a quelli in cui lo stesso Salvini è stato pesantemente criticato dai suoi fan dopo aver pubblicato un nuovo post sui social. In un contesto del genere, ha senso riportarvi quanto avvenuto in queste ore all’interno della sua pagina Facebook.

Cavalcando lo slogan ormai consolidato del “Mai col PD“, infatti, Salvini ha condiviso un video nel quale appare in prima istanza Di Maio, quando durante il mese di luglio l’esponente del Movimento 5 Stelle affermava che mai si sarebbe alleato con il Partito Democratico. In quel frangente, il grillino aveva citato il celebre “Partito di Bibbiano“, scaricando sul proprio avversario le responsabilità politiche di quanto avvenuto in Emilia Romagna con l’affidamento di minori ad altre famiglie.

Per rafforzare nella mente dei suoi fan il concetto di incoerenza sull’operato di Di Maio, nello stesso video Salvini ci mostra come il nuovo governo giallorosso abbia affidato proprio al PD il ministero più vicino al tema famiglia. La replica, per ora, non è ancora giunta dal Movimento 5 Stelle, ma alcuni fan del numero uno del Carroccio hanno sfruttato l’occasione per manifestare il proprio risentimento nei confronti delle scelte portate avanti da Salvini, con annessa caduta del governo composto da Lega e M5S. Ecco un esempio:

Se volevi aiutare i bambini di Bibbiano restavi al governo a governare e non pensavi ai sondaggi e alla tua fama di potere“.

Sulla stessa lunghezza d’onda altri commenti, coi quali a Salvini viene imputato di aver creato presupposti simili nel panorama politico italiano. A seguire, video e post che questo sabato hanno innescato ulteriori polemiche.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News