Quanto durerà il Coronavirus in Italia: precisazioni sullo “studio segreto”

di Redazione Bufale |

Quanto durerà il Coronavirus in Italia
Quanto durerà il Coronavirus in Italia: precisazioni sullo “studio segreto” Bufale.net

In tanti ancora oggi si chiedono quanto durerà il Coronavirus in Italia, con alcune precisazioni doverose in queste ore dopo la pubblicazione di un presunto studio segreto in Gran Bretagna. Una bufala o c’è del vero? Parlare di fake news sarebbe un po’ troppo, a differenza di quanto avvenuto in giornata con il falso schema sui sintomi dei contagi, ma allo stesso tempo analizzando bene la fonte abbiamo ritenuto giusto approfondire la questione con alcuni elementi da prendere in considerazione.

Quanto durerà il Coronavirus in Italia: alcuni chiarimenti

Tutto nasce da un articolo pubblicato da The Guardian, con annesse domande su quanto durerà il Coronavirus in Italia. La fonte, in pratica, dice di essere entrata in possesso di uno studio condotto da Public Health England (PHE). L’epidemia da Cronavirus nel Regno Unito durerà fino alla prossima primavera e potrebbe portare a 7,9 milioni di persone ricoverate in ospedale, rivela un briefing segreto. Insomma, questione che in primis va circoscritta alla Gran Bretagna, dove ancora oggi le risposte all’emergenza non sono drastiche come in Italia e in altri Paesi.

Pur limitando il discorso a quest’area, va aggiunto che il Professor Chris Whitty, capo consigliere medico del governo, ha precedentemente descritto quella cifra come lo scenario peggiore. Oltre a suggerire che il numero reale di infetti e ricoverati dovrebbe risultare inferiore. Ulteriori dettagli sullo studio, inoltre, ci riportano contagi quasi azzerati in estate, mentre potrebbe esserci un picco in risalita a novembre. A quel punto, però, tutti i Paesi dovrebbero essere più preparati, senza dimenticare vaccini e cure che nel frattempo potrebbero fare importanti passi in avanti.

Tutto questo per dire cosa? Se vi state chiedendo quanto durerà il Coronavirus in Italia, lo studio in Gran Bretagna (non riportato da altre fonti al momento) dovrebbe toccarci relativamente. Massima cautela e attenzione ai vari report che si susseguiranno prossimamente.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News