NOTIZIA VERA Troppa fila per salire sul bus 990: ventenne aggredisce passeggeri e autista

di Luca Mastinu |

NOTIZIA VERA Troppa fila per salire sul bus 990: ventenne aggredisce passeggeri e autista Bufale.net

notizia vera balduina

Ci segnalano questo articolo pubblicato da Roma Today il 12 Ottobre 2016:

Balduina, troppa fila per salire sul bus 990: ventenne aggredisce passeggeri e autista

Ancora una aggressione su un autobus Atac. E’ successo ieri, intorno alle 14 circa, sul bus 990 nella zona della Balduina. In via Marziale un 20enne del Bangladesh, a causa della troppa fila per salire sul mezzo pubblico, ha dato in escandescenza aggredendo pendolari e autista Atac.

L’uomo prima ha colpito a calci e pugni i pendolari, poi è salito sul 990 dove ha aggredito verbalmente e insultato l’autista, una donna di 45 anni, che, nel frattempo, aveva deciso di bloccare il mezzo lasciando le porte aperte. Allertati, sul posto, arrivano gli agenti di Polizia che arrestano il 20enne.

Non è il primo caso di un autista aggredito su un bus dell’Atac come sottolineano Giorgio Ciardi, portavoce romano di Azione Nazionale, e Giulia Ciapparoni, portavoce Azione Nazionale Municipio XIV e componente del direttivo romano: “Quest’ulteriore misfatto fa emergere in modo ancor più evidente lo stato di insicurezza e abbandono in cui versa la zona. Chiediamo a gran voce l’intervento dell’amministrazione comunale da troppo tempo impegnata in chiacchiere, nomine in ritardo di assessori, guerre interne e latitante dai problemi reali, inclusa la tutela dell’incolumità dei cittadini”.

La notizia è vera, confermata dal Giornale in questo articolo dell’11 Ottobre – un giorno prima – in cui si precisa che l’aggressore è stato immobilizzato da alcuni passanti prima dell’arrivo della Polizia. Nell’occhiello si attesta che l’immigrato non intendesse pagare il biglietto. Le immagini dell’arresto sono riportate in questo slideshow pubblicato dal Messaggero. Il comunicato di Azione Nazionale di cui Giorgio Ciardi è portavoce e di Azione Nazionale Municipio XIV di cui, invece, Giulia Ciapparoni è portavoce, è riportato sulla pagina Facebook:

Le stesse parole compaiono in un testo di AgenParl, l’agenzia di stampa del Parlamento.

La notizia, dunque, è vera.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News