NOTIZIA VERA Sfollati con cani e gatti cacciati dai centri di accoglienza

di Luca Mastinu |

NOTIZIA VERA Sfollati con cani e gatti cacciati dai centri di accoglienza Bufale.net

notizia vera sfollati animali mask

Ci segnalano questo articolo pubblicato sul blog Pianeta Donna:

Nell’arco di pochissimo tempo, si è diffusa la notizia che tutti gli sfollati che possedevano animali come cani e gatti, sono stati cacciati via dai centri di accoglienza. Numerosi i tweet hanno innondato il profilo del sindaco di Ussita, facendo presente che anche gli animali hanno diritto di essere accolti. Anche l’ENPA l’associazione nazionale protezione animale scrive: ” «Vicini al sindaco di Ussita, ma si occupi anche delle strutture che ospitano i suoi concittadini. Strutture che NON accettano animali».

Immaginiamo tutti che il sindaco non ha alcuna colpa in questa cosa e che sicuramente provvederà a cambiare le regole, magari potrebbe organizzare un centro di accoglienza per le sole persone che hanno un amico a 4 zampe, ci rendiamo conto, che purtroppo esistono anche persone che non amano i pelosi oppure che ne hanno qualche fobia.

La notizia è vera. Lo confermano diverse testate ufficiali nazionali tra cui, in ordine cronologico, il Mattino del 30 Ottobre e il Giornale del 2 Novembre.

In questo comunicato del sito ufficiale dell’ENPA, in ogni caso, leggiamo:

C’è, poi, l’emergenza – in gran parte ancora irrisolta – degli sfollati con animali al seguito. Purtroppo Enpa, che rinnova l’appello al buon senso, alla solidarietà e alla responsabilità, continua a ricevere segnalazioni di strutture che continuano a rifiutare i pet. Progressi si registrano nel Teramano dove gli sfollati con cani al seguito vengono dirottati presso il centro di accoglienza dell’Università Veterinaria di Piano d’Accio (Teramo). Nel ringraziare il Comune di Teramo per questa importantissima dimostrazione di solidarietà, Enpa auspica che tale esempio venga seguito anche da altre amministrazioni comunali in zone colpite dal sisma.

Abbiamo conferma dell’accoglienza presso l’Università Veterinaria di Piano d’Accio (TE) in questo tweet della stessa Associazione:

Il 1° Novembre l’ENPA ha riferito ai microfoni di TGCom 24, in questo articolo:

Al momento è tutto sotto controllo ma la situazione a Teramo e provincia per l’emergenza animali va aggiornata giorno per giorno, mano a mano che vengono valutate le case agibili e non agibili e recuperati anche nei paesini gli animali di casa, tartarughe comprese”. “Capiamo anche le situazioni di tensione quando ci si trova a convivere forzatamente in un posto come un palazzetto e non si dorme da diverse notti – conclude – ma fino ad ora abbiamo trovato con l’aiuto delle istituzioni soluzioni che non sono traumatiche né per le persone né per gli animali.

Si tratta dunque di trattative e informazioni in aggiornamento.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News