NOTIZIA VERA Orrore a Foggia, immigrato rumeno violenta un bambino di 9 anni e gli contagia una malattia

di Luca Mastinu |

Ci segnalano un articolo pubblicato il 24 Aprile 2017 su Riscatto Nazionale (archive.is):

(ANSA) – MANFREDONIA (FOGGIA), 24 APR – Un ragazzo romeno è stato arrestato dagli agenti del Commissariato di Manfredonia per presunte violenze sessuali che avrebbe compiuto su un bambino di 9 anni, anch’egli romeno. Gli episodi sarebbero avvenuti lo scorso anno quando l’arrestato aveva 17 anni. Le indagini sono state avviate nello scorso mese di febbraio sulla base di una denuncia presentata al Commissariato dai genitori del bambino che, sottoposto a visite mediche, era risultato positivo ad una malattia che si trasmette solo sessualmente. I poliziotti, grazie anche al supporto di una psicologa, sono riusciti a raccogliere la testimonianza del piccolo il quale ha riferito che era rimasto vittima di abusi sessuali da parte di un amico di famiglia, un connazionale, al quale in alcune circostanze, lo scorso anno, per necessità familiari, era stato affidato dalla madre. L’arrestato avrebbe minacciato di morte il bambino, dicendo che lo avrebbe soffocato con un cuscino, qualora questi avesse raccontato tutto ai suoi genitori.

Riscatto Nazionale cita l’Ansa come fonte e difatti la notizia pubblicata è un copia-incolla dell’articolo “Abusi sessuali su bimbo 9 anni, arrestato“. Troviamo riscontro su Manfredonia News e Foggia Today. L’arrestato, connazionale e amico della famiglia del bambino, all’epoca dei fatti era ancora minorenne. Non abbiamo notizie, al momento, circa la malattia diagnosticata al bambino e che avrebbe permesso di incastrare il suo stupratore. Quest’ultimo è stato arrestato alle prime luci dell’alba e tradotto in carcere dagli Agenti del Commissariato di Manfredonia.

Le dichiarazioni del piccolo trovavano riscontro anche dalla perizia medico-legale.

Notizia vera, dunque. 

Latest News