Non a norma tante mascherine FFP2 con sigla CE 2163: significato e come controllarle

di Redazione Bufale |

CE 2163
Non a norma tante mascherine FFP2 con sigla CE 2163: significato e come controllarle Bufale.net

Un argomento particolarmente caldo, in questo periodo, ci è dato dalle mascherine FFP2 non a norma, in prevalenza provenienti dalla Cina con sigla CE 2163. Diversi studi, infatti, stanno mettendo in evidenza l’origine dubbia di prodotti che spesso e volentieri si possono acquistare a prezzi stracciati anche sul web. Non siamo dunque al cospetto di una bufala, come quella relativa alla truffa che ha indirettamente coinvolto Coca-Cola con tante mascherine in regalo partecipando ad un concorso. Ne abbiamo parlato la scorsa settimana.

Significato e come riconoscere le mascherine FFP2 CE 2163 non a norma

Occorre partire da un presupposto molto importante, in quanto le mascherine FFP2 CE 2163 non necessariamente siano non a norma. Ad esempio, quelle acquistate in farmacia quasi sicuramente sono regolari, mentre il problema si crea soprattutto online, con tanti venditori che puntano su prodotti contraffatti. Ecco perché, almeno per ora, un punto di riferimento importante ci arriva con le dritte di Paolo D’Ancona. Si tratta del medico epidemiologo dell’Istituto superiore di Sanità che ha parlato con Adnkronos.

Il dottore, nello specifico, consiglia a tutti di andare oltre la normale denominazione di mascherine FFP2 con sigla CE 2163, puntando in primis su canali di distribuzione più affidabili. A tal proposito, parla delle già citate farmacie, ma anche dei supermercati. In questo particolare contesto, diventa cruciale controllare che all’esterno ci sia la scritta “a norma Uni En149:2001”. Ad oggi, è questa la garanzia migliore che si possa ottenere per acquistare un prodotto regolare.

Il significato delle mascherine FFP2 con sigla CE 2163 non a norma, invece, secondo il medico sta tutto in alcuni segnali distintivi. Durante una recente intervista, ha parlato chiaramente di prodotti che non assicurano aderenza al volto, senza dimenticare il distacco degli elastici, o ancora il fatto che si riscontrino forme differenti tra una mascherina e l’altra.

Il problema con le mascherine FFP2 contenenti la sigla CE 2163 e non a norma, nasce fondamentalmente da una una società turca che subappalta le analisi dei prodotti in Cina. Risultato? Prodotti accettati velocemente e soprattutto con superficialità. Vedremo se a breve ci sarà un’accelerazione delle autorità sui controlli.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News