No mask, e negazionisti e QAnon in piazza a Roma: bruciata la foto di Papa Francesco

di Shadow Ranger |

No mask, e negazionisti e QAnon in piazza a Roma: bruciata la foto di Papa Francesco Bufale.net

Ci segnalano i nostri contatti uno scatto. Una scena dove viene bruciata la foto di Papa Francesco.

Ed è, oggettivamente, vero.

Vi abbiamo detto che spesso le manifestazioni dell’età COVID non hanno solo un sapore sanitario, ma perlopiù politico. È inevitabile: tutto nel 2020 diventa scontro politico e sociale, e proprio il Terreno NoMask è stato colonizzato da una nostra vecchia presenza.

L’ombra di QAnon sulla manifestazione

Potrete guardare liberamente video della manifestazione: vi riscontrete simboli presi dall’immaginario Trumpiano e del Patriota Q, con varianti del logo Make America Great Again.

Ricordiamo infatti che anche a Berlino era evidente la presenza tra i manifestanti di alcuni seguaci dell’Ideologia QAnon, che ricordiamo essere una sorta di culto del Complotto creato intorno alla figura del Patriota Q.

Un personaggio immaginario questi, avatar dei desideri della destra alt-right, che comunica mediante drop, elusivi messaggini sui maggiori Social, incitando il Giorno del Declas, nel quale con grande violenza giornalisti non allineati, fact-checker, politici Dem ed altri oppositori di una futura dittatura Trumpiana saranno brutalmente massacrati da un esercito paramilitare creato allo scopo, potendo scegliere tra perire per le conseguenze di tali percosse o suicidarsi per la Dittatura di Trump.

Ovviamente, QAnon significa destra, e Bergoglio, con la sua politica improntata alla fratellanza, alla pace ed alla solidarietà tra popoli è l’esatto contrario dell’ideologia QAnon.

Bruciata la foto di Papa Francesco

Nessuna meraviglia quindi desta il fatto che, oltre all’ostensione di simboli Trumpiani, sia stata fotografata e vista aggirarsi una figura vestita con un saio monacale bianco intenta a bruciare un’effigie del Santo Padre.

Un’unione tra destre di diverso tipo ha portato infatti a fondere il Deep State nemico di QAnon e i Poteri Forti incubo nostrano in un solo ente con più teste, una Legione del Male che parte da Hillary Clinton intenta a mangiare pizze sataniche per arrivare a Papa Bergoglio accusato di essere un satanasso egli stesso, con nel mezzo personaggi intermedi tra Tom Hanks, Katy Perry, Beppe Grillo (anche esso oggetto dei roghi) e il Presidente del Consiglio Conte.

Si registrano infatti presenze anche del Movimento dei Forconi e Forza Nuova, unendo tipologie di destra diverse nel tempo e nello spazio, ma accomunate dalla critica al Santo Padre ed alle sinistre.

QAnon e il negazionismo

Ricordiamo che lo stesso culto pagano/complottista di QAnon ha delle idee ondivaghe rispetto alla Pandemia.

A seconda infatti del drop da spingere, la Pandemia da COVID19 diventa qualcosa che non è mai esistito, ma che il Patriota Q in persona ha chiesto a Trump ed all’OMS di dichiarare per avere un motivo valido di tenere le persone a casa mentre il suo esercito paramilitare segreto provvedeva alle citate torture e punizioni contro giornalisti e personalità Dem, oppure qualcosa che esiste ma è stato gonfiato da una OMS ribelle per impedire al Patriota Q la sua salvifica missione.

La proteiforme mutevolezza dell’Ideologia di QAnon è quello che la rende adatta ad ogni diverso tipo di manifestazione. Può dire tutto ed il contrario di tutto: e tutto questo fa parte di un piano.

 

 

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News