Lega e medici ONG stavolta si alleano: aiuto accettato per l’emergenza Coronavirus in Lombardia

di Redazione Bufale |

Lega
Lega e medici ONG stavolta si alleano: aiuto accettato per l’emergenza Coronavirus in Lombardia Bufale.net

La questione non è stata ancora concretizzata, ma essendoci la volontà da parte di ambo le parti, si dà praticamente per scontata la prima storica collaborazione tra la Lega ed il mondo ONG. La giunta del Carroccio, in Lombardia, è evidentemente a corto di medici e personale qualificato per fronteggiare l’emergenza Coronavirus, al punto che nei prossimi giorni potrebbero aprirsi scenari del tutto nuovi e per certi versi inaspettati. Magari destinati a cambiare anche alcuni equilibri politici nel nostro Paese.

Medici ONG in soccorso della Lega in Lombardia per il Coronavirus

In particolare, la notizia raccolta in questi giorni si concentra proprio sulla proposta da parte delle ONG, pronte ad offrire i propri medici a supporto di una regione chiaramente in difficoltà. Arriviamo dunque ad uno step successivo rispetto all’ironia che si è venuta a creare sui social nei giorni scorsi, quando vi abbiamo parlato di una delibera da parte della Lega, proprio in Lombardia, copiata dall’Emilia Romagna e dalla giunta Bonaccini.

L’apertura all’aiuto offerto tramite personale medico delle ONG, come riporta Giornalettismo, arriva in queste ore da Giulio Gallera, assessore del Welfare proprio per la Regione Lombardia. La fonte conferma che alla Lega sia arrivata per interposta persona una disponibilità di medici. Gallera ha poi ribadito che lo staff si sta mettendo in contatto con le stesse ONG coinvolte: “Abbiamo bisogno delle migliori energie e anche il contributo delle ong può esserci d’aiuto“.

Insomma, stavolta nessuna facile ironia, per quanto a molti appaia paradossale il fatto che la Lega sia pronta ad accettare l’aiuto delle ONG dopo mesi e mesi di battaglie soprattutto durante le varie campagne elettorali. Anzi, dal nostro punto di vista è piacevole portare all’attenzione dei nostri lettori che in pieno Coronavirus si possano mettere da parte anche pesanti differenze di vedute per il bene collettivo.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News