BUFALA Lo sperma di Putin inviato via posta a ogni cittadina russa per fecondarsi – bufale.net

di Shadow Ranger |

BUFALA Lo sperma di Putin inviato via posta a ogni cittadina russa per fecondarsi – bufale.net Bufale.net

bufale
Ci segnalano i nostri contatti una notizia estremamente divertente, di quel tipo di divertimento “pruriginoso” che solletica la sfera sessuale del lettore. La notizia, rilanciata dal New York Observer, secondo cui Yelena Borisnovna Mizoulina, presidentessa della Commissione Parlamentare per gli Affari Femminili, avrebbe dichiarato:

“Each female citizen of Russia will be able to receive by mail the genetic material of the President, get pregnant from him and have a baby. These mothers will be receiving special allowances from the government.”
“Ogni cittadino russo di sesso femminile dovrà ricevere materiale genetico dal Presidente, diventarne gravida e partorire un bambino. Queste madri riceveranno provvidenze speciali dal governo”

La proposta prosegue ipotizzando che questi bambini, tutti maschi nell’ipotesi asseritamente attribuita alla Mizoulina, debbano poi essere inviati in speciali accademie perché, profittando della loro “genetica” superiore, possano diventare grandi capi politici e militari.
La notizia è, inequivocabilmente, una bufala, ancorché a parere dello scrivente parecchio divertente e degna di figurare su notiziefacebook.com.
Secondo il Daily Mail infatti le prime dichiarazioni da fonte russa, mediante Mikhail Klikishin, descrivono la notizia come

‘total BS from Ukrainian yellow press’
Una vera e propria bufala proveniente dalla Stampa Gialla Ucraina

L’unica cosa vera è che la Mizoulina è indubbiamente un bersaglio facile per chiunque voglia spargere bufale di simile argomento, non essendo certo nuova ad affermazioni controverse e provocatorie.
Ad Agosto 2013 infatti fu fatta girare su Internet una provocatoria petizione per richiedere un controllo della sua igiene mentale a seguito della sua provocatoria asserzione di considerare pericolosi estremisti tutti coloro che dichiarano che “anche i gay sono esseri umani” e che chiunque non cooperasse con lei fosse un inviato della lobby pedofila.
Il New York Observer stesso cita alcune esternazioni più recenti della Mizoulina, tra le quali spiccano:

She is also known for odd proposals that express patriotism and concern for the continuation of the Russian nation. She recently recommended that all remaining Russian Jews consider leaving the country, stating, “We have enough problems.” In the spring of this year, she introduced a bill that banned higher education for young women who had yet to give birth before, presumably because Russian women are waiting too long to repopulate the state. Finally Ms. Mizoulina also drafted a law prohibiting “sexual intercourse in the territory of the Republic of Crimea and Sevastopol.”
La stessa è nota per le sue bizzarre proposte ed espressioni di patriottismo e preoccupazione per il destino della Nazione Russa. Ha recentemente raccomandato che gli Ebrei rimasti in Russia considerino l’idea di lasciare il paese perché “Abbiamo già abbastanza problemi”. A primavera di quest’anno aveva introdotto una proposta di vietare l’educazione superiore alle giovani donne ancora non puerpere perché presumibilmente le donne Russe stanno aspettando troppo tempo per ripopolare la patria. Infine la Mizoulina aveva proposto una norma per vietare il sesso in Crimea ed a Sebastopoli.

Siamo quindi di fronte ad una bufala, tratta probabilmente da esternazioni estemporanee, attribuita ad un soggetto le cui esternazioni la rendono soggetto “ideale” per diventare ricettacolo di ogni curiosa notizia.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News