La storia del cigno monogamo morto d’amore e di dolore a Recoaro Terme: alcune precisazioni

di Redazione Bufale |

La storia del cigno monogamo morto d’amore e di dolore a Recoaro Terme: alcune precisazioni Bufale.net

Ha creato scalpore e se vogliamo commozione in Rete la storia del cigno monogamo che avrebbe deciso di lasciarsi morire d’amore e di dolore nelle ultime 24 ore, dopo che un paio di giorni fa il suo compagno era stato trovato morto con il collo spezzato. Una vicenda da condannare quella che arriva da Recoaro Terme, in provincia di Vicenza, con un cigno che nel corso del fine settimana è stato fatto fuori dall’uomo. Dalle prime ricostruzioni, infatti, ci sarebbero pochi dubbi sul fatto che a causare la sua dipartita siano state le bastonate subite.

La vicenda è stata trattata anche da testate molto popolari in Italia, come La Stampa. Ad un certo punto, constatando la morte della sua compagna, pare però che si sia andati un po’ troppo in là con la fantasia. Complici le dichiarazioni del sindaco Davide Branco, intento a richiamare l’attenzione sulla vicenda e in attesa che vengano installate le videocamere di sorveglianza nel parco, si sta diffondendo la credenza che il secondo cigno monogamo abbia deciso di lasciarsi morire in modo volontario.

Storia che in qualche modo tocca il cuore di tutti, ma che appare quantomeno improbabile. Dalle informazioni che abbiamo raccolto, infatti, non ci risulta che gli animali monogami arrivino a lasciarsi morire qualora dovessero perdere il partner. Considerando le circostanze in cui è morto il primo cigno, infatti, è altamente probabile che anche il secondo abbia riportato ferite poi rivelatesi mortali.

Con alcune specie si possono raggiungere livelli di stress in grado di creare stati d’ansia, indebolendo il sistema immunitario, ma siamo ben distanti dalle ipotesi di morte di “crepacuore” che vengono date per scontate con il cigno monogamo, qualora si trovasse in precedenza in perfetta salute. Ogni volta che si parla di un animale dalla fine tragica, la notizia fa sempre molto rumore, come abbiamo notato qualche mese fa in occasione della festa del sacrificio, quando vennero alla luce alcune fake news come avrete notato sulle nostre pagine. Insomma, un chiarimento doveroso per la storia del cigno monogamo, all’apparenza morto di crepacuore.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News