La scusa: "L'importante è che esso sia verosimile e sia tale da denunciare fatti che accadono realmente" – Bufale.net

di David Tyto Puente |

La scusa: "L'importante è che esso sia verosimile e sia tale da denunciare fatti che accadono realmente" – Bufale.net Bufale.net
.

Quante volte vi siete trovati dinanzi a situazioni in cui un vostro amico diffonde via Facebook una foto decontestualizzandola dalla sua reale storia per raccontarne un’altra? Quante volte facendogli notare l’errore vi ha risposto in questo modo?
eungenio

Checco: Ma cosa dici? Quello è Tom Cruise nel film “Operazione Valchiria”.
Eungenio: L’importante è che esso sia verosimile e sia tale da denunciare fatti che accadono realmente.
Checco: …

Immaginate (o porgete l’esempio, ma non fatelo mai sul serio) se al posto di Tom Cruise ci fosse la foto del vostro amico fornendogli un nome falso e associandolo ad un “fatto che accade realmente“:
checco

Eungenio: MA…MA…QUELLO SONO IO!!! COME TI SEI PERMESSO???
Checco: L’importante è che esso sia verosimile e sia tale da denunciare fatti che accadono realmente.
Eungenio: …

Immaginate ora tutte le vittime uccise in Siria, Palestina, Turchia, Nigeria, Libia… dove le fotografie che testimoniano le atrocità da loro subite vengono sfruttate in maniera ingenua o senza scrupoli nonostante le evidenze. Su Bufale.net ne abbiamo trattati di casi simili, eppure qualcuno ha avuto il coraggio di rispondere come il personaggio delle nostre vignette qui sopra, “Eungenio”.
Ricordiamolo sempre che per sostenere un argomento vanno riportate fonti e prove corrette e coerenti e, soprattutto in caso come nell’immagine sottostante, dando dignità ad ogni persona e alla sua storia:

foto-decontestualizzate
Ad ogni vittima la propria storia e la propria dignità. Sfruttare la loro tragedia modificando la loro storia per diffondere falsità e raggiungere altri scopi è un’offesa nei loro confronti e della loro dignità.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

    Latest News