La fake news dei panettoni e degli automobilisti sciacalli

di LO SBUFALATORE Claudio Michelizza |

fake news panettoni
La fake news dei panettoni e degli automobilisti sciacalli Bufale.net

Qualche giorno fa si è diffusa una fake news natalizia in grande stile. La notizia prende il via da un drammatico incidente avvenuto l’8 dicembre͘ nel giorno dell’Immacolata poco prima delle 8 del mattino, sull’ A30 Caserta-Salerno, tra il bivio per la A1 Milano-Napoli e Nola, in direzione di Salerno un camion con rimorchio ha infatti ‘saltato’ la carreggiata e si è accartocciato nella carreggiata opposta. Fortunatamente nessuno si è fatto male ma sul web è circolata la notizia che gli automobilisti arrivati sul posto avrebbero approfittato della circostanza per derubare il tir della merce che trasportava: panettoni di Natale.

Le immagini di quel tir bianco che in una manciata di secondi è volato come se fosse di carta ha fatto il giro del web. Con loro anche la notizia degli automobilisti sciacalli che, subito dopo l’incidente, avrebbero portato via i panettoni caduti in strada con avidità, fuggendo via senza offrire soccorso al povero conducente. Tutto falso.

A smascherare la fake news è Il Riformistaquotidiano di approfondimento politico diretto da Piero Sansonetti che ha da poco riaperto i battenti.

La verità dietro la fake news dei panettoni saccheggiati

il signor Paolo, cognato del conducente, a raccontare come sono andati veramente i fatti:

siccome i panettoni caduti andavano smaltiti, abbiamo deciso di regalarli agli automobilisti fermi in fila per l’incidente͘ Era un peccato che andassero buttati nella spazzatura allora li abbiamo regalati per non sprecarli. Siamo pure sotto le feste, così abbiamo deciso di fare un’opera di beneficenza͘. Nessuno voleva rubare

Dopo l’incidente i panettoni erano infatti invendibili perché le confezioni si erano rovinate irrimediabilmente͘

Abbiamo semplicemente fatto un’opera di bene

ha ribadito il signor Paolo sulle pagine web del Riformista sottolineando anche quanto gli automobilisti in coda dietro al camion avessero dimostrato una certa sensibilità preoccupandosi per la salute del conducente.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News