AGGIORNAMENTO La canzone “Rinascerò, rinascerai” di Roby Facchinetti su WhatsApp non produrrà donazioni con le SOLE visualizzazioni a Bergamo

di Redazione Bufale |

Roby Facchinetti
AGGIORNAMENTO La canzone “Rinascerò, rinascerai” di Roby Facchinetti su WhatsApp non produrrà donazioni con le SOLE visualizzazioni a Bergamo Bufale.net
Tutto vero. Cliccando sul link accediamo semplicemente alla schermata che ci consente di scegliere in quale modo ascoltare il brano. Le stesse informazioni le troviamo in descrizione del video ufficiale pubblicato su YouTube.

Articolo originale (leggi con attenzione perché si parla SOLO del messaggio whatsapp)

Ci state segnalando anche oggi 27 marzo una catena WhatsApp, questa volta in riferimento alla canzone “Rinascerò, rinascerai” interpretata da Roby Facchinetti. Si tratta di un post virale che ricorda molto quello dell’indulgenza plenaria (con benedizione “Urbi et orbi”) che nella giornata di ieri ha investito Papa Francesco. In particolare, il testo di questo messaggio ci dice che facendo girare il video Youtube associato alla suddetta canzone, potremo far arrivare in automatico delle donazioni all’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

Cosa dice la catena WhatsApp su Roby Facchinetti e la canzone “Rinascerò, rinascerai”

Il messaggio pervenuto all’account WhatsApp della nostra redazione, più in particolare, ci dice esattamente quanto  segue:

Se puoi girala ai tuoi contatti, ad ogni visualizzazione viene donato qualche € all’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo che è allo stremo e con pochi presidi di protezione”.

Le donazioni, anche nel caso di Bergamo, non possono avvenire in automatico in base alle visualizzazioni Youtube. E questo vale anche per il brano “Rinascerò, rinascerai” di Roby Facchinetti”. A meno che il diretto interessato non ufficializzi iniziative “a parte”.

Ebbene, Roby Facchinetti su Facebook ha sì associato la canzone “Rinascerò, rinascerai” all’emergenza Coronavirus, ma non nel modo in cui se ne parla su WhatsApp. Il suo post, infatti, ci dice che intende dar conforto a queste persone, in particolare a quelle di Bergamo, invitando tutti a donare presso lo stesso Ospedale Papa Giovanni XXIII, ma è cosa ben diversa rispetto a quello che trapela tramite l’app di messaggistica:

Carissimi amici, questo brano è dedicato alla mia città profondamente ferita e a tutte le persone che stanno soffrendo a causa di questo terribile virus.
Io e Stefano, l’abbiamo composto con tutto il nostro cuore e con tutta la nostra anima.
Ci auguriamo che ascoltandolo, in questi drammatici momenti, vi possa dare quella giusta energia che la musica ha la capacità di regalarci.
Buon ascolto
Roby

Potete contribuire a questa iniziativa benefica acquistando il brano che troverete in tutti gli store digitali.
https://SMI.lnk.to/Rinascerorinascerai

Sarà, inoltre, possibile fare donazioni spontanee sul conto corrente dell’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo – IBAN: IT75Z0569611100000008001X73 causale: Progetto Rinascerò, rinascerai SEGUITO DA NOME, COGNOME E CODICE FISCALE“.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News