Indulgenza plenaria e benedizione “Urbi et orbi” del Papa il 27 marzo: significato catena WhatsApp

di Redazione Bufale |

Indulgenza plenaria
Indulgenza plenaria e benedizione “Urbi et orbi” del Papa il 27 marzo: significato catena WhatsApp Bufale.net

Sta circolando l’ennesima catena WhatsApp di marzo 2020, questa volta in riferimento al Papa e alla questione dell’indulgenza plenaria, con benedizione “Urbi et orbi”. Un evento abbastanza raro, almeno dal punto di vista simbolico, alla luce di un contesto generale che vede tutti i fedeli dover affrontare la delicatissima emergenza sanitaria del Coronavirus. A differenza di quanto riscontrato in passato, ad esempio con le imprecisioni di questi messaggi virali sulla preghiera della Siria, c’è effettivamente un fondo di verità.

Indulgenza plenaria e benedizione “Urbi et orbi”: alcuni chiarimenti

Partiamo dal presupposto che l’indulgenza plenaria e la benedizione “Urbi et orbi” abbiano una valenza universale è vero. Si tratta di un appuntamento insolito. Papa Francesco, nello specifico, ha indetto questo momento di preghiera per la Chiesa, nell’accezione universale dell’espressione, con appuntamento domani 27 marzo alle ore 18 italiane. Insomma, un appuntamento importante e non banale. Per intenderci.

C’è chi mette in discussione la figura storica del Papa, parlando di mancati interventi durante le guerre. Cosa in parte errata, in relazione al ruolo assunto da Giovanni Paolo XXIII in occasione della Guerra Fredda. Certo, da lì a dire che darà la forza spirituale per superare tutti insieme l’enorme sfida che sta affrontando tutta l’umanità sul fronte Coronavirus, ce ne passa. E tale ammissione arriva anche da “persone di chiesa” che abbiamo interpellato per comprendere al meglio il significato dell’indulgenza plenaria. Oltre che della benedizione “Urbi et orbi”. Resta l’importanza dell’indulgenza plenaria, ovvero la a remissione dinanzi a Dio della pena temporale per i peccati che siano già stati confessati. Con relativa assoluzione, come ci ricorda Religione Cristiana.

La diretta, in ogni caso, la potrete seguire su Youtube domani 27 marzo, a partire dalle 18, grazie al live stream che è disponibile già da questo momento. Il tutto, tenendo bene a mente alcuni chiarimenti che abbiamo voluto portare alla vostra attenzione questo giovedì a proposito del significato di indulgenza plenaria, oltre alla questione riguardante la benedizione “Urbi et orbi”. A fine articolo troverete comunque il collegamento diretto con il Vaticano.

Se il nostro servizio ti piace sostienici su PATREON o con una donazione PAYPAL.

Latest News